SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Coronavirus, nel Lazio presentate già 14mila domande di cassa integrazione in deroga

I dati sono quelli pervenuti all'Assessorato Lavoro e Formazione della Regione. Il 95% delle Aziende coinvolte ha meno di 6 dipendenti. Sono 32.236 i lavoratori coinvolti

printDi :: 01 aprile 2020 20:50
Claudio Di Berardino assessore al Lavoro e alla Formazione della regione Lazio

Claudio Di Berardino assessore al Lavoro e alla Formazione della regione Lazio

(AGR) «La nostra task force continua a lavorare su due turni di lavoro assicurando un servizio continuo anche durante il sabato e la domenica». Claudio Di Berardino assessore al Lavoro e alla Formazione della regione Lazio traccia un primo bilancio a una settimana dall’avvio della cassa integrazione in deroga. Nel comunicato della regione si leggono anche i numeri delle richieste: sono oltre 14mila le domande pervenute agli uffici per un totale di 32.236 lavoratori coinvolti. Mentre sono 7.755.613 le ore di lavoro su cui è richiesto l’ammortizzatore sociale e che impegna la Regione Lazio per 62,8 milioni di euro. La quasi totalità delle aziende che ha presentato la domanda è di piccole dimensioni, tanto che il 95% di esse ha meno di 6 dipendenti. Il 77% delle imprese appartiene all’area metropolitana di Roma, mentre, tra le altre province del Lazio, è quella di Latina, con il 9% ad aver inoltrato più richieste di cassa.

Approfondimenti

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE