SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

AMA, cresce la tensione sul nodo delle utenze non domestiche

Roma, il circolo PD dell’AMA annuncia la mobilitazione in difesa dei lavoratori della Multiservizi a rischio licenziamento. Falvio Vocaturo comunica che sarebbero già arrivate le prime lettere. Siamo pronti a mobilitarci

printDi :: 29 aprile 2020 20:31
AMA, cresce la tensione sul nodo delle utenze non domestiche

(AGR) “Sarebbero arrivate le prime lettere di licenziamento in un momento, tra l'altro, dove i licenziamenti non sarebbero previsti dall’ultimo decreto del  Governo. Ci auguriamo che l’incontro in programma con il Prefetto di domani abbia buon fine per evitare la perdita del lavoro per 270 famiglie. Preso atto che AMA ha deciso di riprendersi il servizio delle utenze non domestiche, pretendiamo che assuma i  270 dipendenti delle Multiservizi.

Le preoccupazioni di una crisi dei rifiuti è forte, visto che attualmente già ci sono molte difficoltà per svolgere il servizio e alla riapertura delle attività i commercianti rischiano di trovarsi montagne di rifiuti con tasse da pagare. Noi ci aspettiamo che nelle prossime ore si blocchi la procedura di licenziamento e se non ci saranno risposte nei prossimi giorni, insieme alle forze del settore e sindacati,  valuteremo forme di proteste e mobilitazione per tutelare i lavoratori.  Non è ammissibile che il Campidoglio non dica una parola in merito a tutto questo e non può pensare che resteremo in silenzio”.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE