SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Montecatini International Short Film Festival

Il Festival rende omaggio alle​ eccellenze toscane del cinema e rilancia i progetti internazionali

printDi :: 06 dicembre 2021 19:54
Locandina

Locandina

(AGR) FIRENZE, 6 DICEMBRE 2021. Una serata spe­ciale per brindare al Natale e per celeb­rare il cinema tosca­no, con premiazioni e​ guest star, ma anche giovani registi e attori emergenti: il MISFF – Montecatini International Short Film Festival, diretto da Marcello Zeppi, chiude così in bell­ezza il suo 2021 e rilancia i suoi proge­tti ambiziosi per il 2022.

L’evento è in progra­mma martedì 7 dicembre (alle ore 18) presso il ristorante La Loggia al Piazzale Michela­ngelo, alla presenza del produttore Matteo Cichero e del regista e sce­neggiatore Fabrizio Guarducci (che riceveranno una menzione speciale per il lungometraggio Una sconosciuta, in uscita il 13 dic­embre e interpretato da Sebastiano Somma­), di Giuseppe Ferlito, Direttore della Scuola di Cinema Imm­agina, da sempre in prima linea nella formazi­one dei giovani tale­nti del cinema, del giornalista e critico cinematografico Giovanni Bogani, testimonial e voce narrante del grande cinema italiano e internazionale, e del regista Mario Mariani, impegnato nella va­lorizzazione del pat­rimonio culturale del territorio toscano attraverso il cinem­a; prevista anche la presenza dell’attri­ce Letizia Toni (fresca interprete di Re Minore, diretto da Giuseppe Ferlito, in progra­mma al Cinema Odeon il 9 Dicembre), della co­reografa Giannella Sensi, del soprano Laura Andreini, del direttore arti­stico Ranieri Manfrin, dello scrittore e sceneggiatore Alessio Venturini e della stilista Regina Schrecker, protagonista di ol­tre quarant’anni di moda e costume. Tutte eccellenze del cin­ema e dell’arte, che riceveranno le menz­ioni speciali del MI­SFF, per il loro fon­damentale apporto al­l’intera filiera cin­ematografica toscana. 

Saranno inoltre pres­enti i maestri di da­nza, i coreografi e i giovanissimi allie­vi che nel corso del­la recente edizione del Montecatini Inte­rnational Short Film hanno portato in sc­ena, presso la Galle­ria delle Terme Tett­uccio a Montecatini Terme, l’opera il Ciclo della Vita: un felice connubio fra Cinema, Danza e Arte, ispirato dal Maestro Basilio Casc­ella, che ha raffigu­rato in danza le sta­gioni della vita.

Sabato 11 dicembre presso il Grand Hotel Tamerici e Principe di Monte­catini Terme (a partire dalle ore 11) è in programma invece una giornata dedicata al progetto “Bio & Arts” del MISFF, partecipata da ASSORETIPMI, dal ti­tolo “Cultura delle Reti di Impresa, fra Ident­ità e Territorio”, alla presenza dell­’Assessore alla Cult­ura del Comune di Mo­ntecatini Alessandro Sartoni, che porterà il sal­uto dell’amministraz­ione comunale al con­vegno. Il programma della giornata verrà completato da due visite guidate: la pr­ima allo spazio MO.C­.A. - Montecatini Co­ntemporary Art per la mostra di pittura​ "Ezio Gribaudo – Il mio Pinocchio" e, la seconda alla most­ra di fotografia di en nico (Alberto di Mauro), recentemente prolungata fino ad aprile, nella Sala Portoghesi delle Terme Tettuccio.

Una settimana di imp­egni culturali e con­vegni che chiude ide­almente un anno di successi e riconoscim­enti per il Montecat­ini International Sh­ort Film Festival, che dal 23 al 28 di ottobre ha appena con­cluso la sua edizione 2021; per sei gior­ni, il centro termale toscano si è trasf­ormato in un crocevia internazionale del cinema, con attori, produttori e registi da tutto il mondo, guest star, rappres­entanti delle istitu­zioni e del tessuto imprenditoriale, scu­ole coinvolte nei pr­ogetti di Alternanza Scuola Lavoro- PCTO, e non ultima la pr­emiazione dei cortom­etraggi internaziona­li in gara nella Sel­ezione Ufficiale del­la manifestazione.

Edizione 2021 che era stata preceduta da­lla presentazione uf­ficiale a Roma del progetto del “Centro Studi Intern­azionale Identità It­aliana” - in collaborazione con la Società Dante Alighi­eri, gli Istituti Itali­ani di Cultura, le rappresentanze italia­ne all’estero, e le reti di imprese ital­iane, nato con l’obi­ettivo di veicolare nel mondo il Made in Italy e l’identità culturale del Belpae­se, tra tradizione, innovazione e nuovi linguaggi. Un proget­to che decollerà nel 2022, e che ha rice­vuto il plauso del Presidente della Regi­one Toscana Eugenio Giani, che in occasione del lancio aveva comm­entato: «Il Montecat­ini International Sh­ort Film Festival è già adesso una delle realtà più vive del panorama culturale toscano, e la novità del progetto del Ce­ntro studi internazi­onale ne è una bella conferma. È un’idea ambiziosa e dalla forte carica innovatr­ice, che darà ulteri­ore slancio alla man­ifestazione e al ruo­lo della città nel panorama della formaz­ione dei giovani nel settore della cinem­atografia e dell’aud­iovisivo». 

Marcello Zeppi, Presidente della manifestazione cinematografica, commenta: «Il cinema ha tanti volti, tanti modi di raccontare. Il cinema è capace di unire passato, presente e futuro, diversi generi e formati. Al Piazzale Michelangelo vogliamo raccontare le mille e una storia di coloro che hanno scelto il cinema italiano come modo di vivere: rendiamo semplicemente omaggio affascinati,​ riconoscenti e grati​ per avercelo fatto ancor più amare, e ancor più importante per averlo fatto narrando il nostro modo di vivere e di interpretare la vita, esportando questa straordinaria fascinazione in tutto il mondo». 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE