SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Festa del Cinema di Roma: Sebastiano Somma premiato al Roma Videoclip

printDi :: 22 ottobre 2020 18:24
F.Pacifici ,S.Somma,F.Piggianelli

F.Pacifici ,S.Somma,F.Piggianelli

(AGR) Si è svolta presso lo Spazio Regione Lazio in collaborazione di Roma Lazio Film Commission, nell’ambito della Festa del Cinema di Roma la presentazione ed anticipazioni​ della XVIII Edizione del Roma Videoclip-il cinema incontra la musica che ha ottenuto un grande successo e curiosità.Ideata e diretta da Francesca Piggianelli, dedicata al settore della musica e del cinema, realizzata in collaborazione con Luce Cinecittà, il supporto di Roma Lazio Film Commission, il patrocinio di Direzione Generale Cinema, Regione Lazio e Siae. Una rassegna che omaggia artisti, registi, videoclip, musiche e compositori, live film concerto, produzioni e serie web. Un appuntamento dove s’incontrano e sono premiati i più importanti protagonisti del settore cinematografico e musicale e risonanza a videoclip indipendenti e sociali. L’obiettivo di Roma Videoclip è di rendere omaggio al connubio tra cinema e musica e di valorizzare il videoclip, che rappresenta una forma di arte espressiva, un micro film.

La premiazione avverrà il 17 novembre 2020 presso la Sala Fellini degli Studi di Cinecittà(Roma).

In preparazione anche il Roma Videoclip INDIE in tour che si svolgerà da fine novembre nel Lazio, dedicato a tutti i videoclip indipendenti.

Il cast

Il cast

Anticipato e consegnato dal bravo conduttore Stefano Buttafuoco un Premio Speciale a Sebastiano Somma per la sua brillante carriera tra cinema, musica, teatro e per la partecipazione al videoclip dedicato al sociale dal titolo “Che è rimasto de loro” di Le AnimeNote, regia di Damiano Impicciché e con la partecipazione di Sebastiano Somma,

S. Somma

S. Somma

Lucia Sardo, Sara Ricci,  Alberto Testone, Ivan Franek.

Sara Ricci

Sara Ricci

La canzone per cui è stato realizzato il video è stata​ scritta​ da “Le AnimeNote” (Autori: Massimiliano Farina e Alessandro Cercignani). Il videoclip è stato girato in Sicilia (luogo delle stragi di Capaci, Via D’Amelio, uccisione di Don Puglisi, Casa Memoria di Peppino Impastato), Lazio e Toscana. Il rumore del vento all’inizio e nel finale vuole essere l’esatta cognizione di quanto avvenuto dopo la morte di Falcone e Borsellino. Le strofe sono interpretate da 7 bambini e con un gioco di sovrapposizioni di immagini, passando dal colore bianco al nero, vuole sottolineare la differenza tra la generazione passata e quella presente.

Tra i presenti all'evento anche il giornalista Fabrizio Pacifici, membro del Comitato

d'Onore.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE