SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Festa dei nonni, un premio all''Arma dei carabinieri per l'impegno accanto agli anziani

L’Associazione “Senior Italia - Federanziani” ha conferito ai Carabinieri, in occasione della “festa dei nonni”, il premio associativo annuale come riconoscimento “per l’impegno profuso durante la pandemia a supporto della popolazione anziana e fragile”.

printDi :: 02 ottobre 2021 16:20
Festa dei nonni il premio consegnato al generale Burgio

Festa dei nonni il premio consegnato al generale Burgio

(AGR) L’Associazione “Senior Italia - Federanziani” ha conferito all’Arma dei Carabinieri, in occasione della “festa dei nonni”, il premio associativo annuale come riconoscimento “per l’impegno profuso durante la pandemia a supporto della popolazione anziana e fragile”. Il premio è stato consegnato dal Presidente Nazionale dell’Associazione, Professor Roberto Messina al Comandante Interregionale dei Carabinieri “Podgora”, Generale di Corpo d’Armata Carmelo Burgio, nel corso di una conferenza stampa tenutasi il 28 settembre presso la Sala Nassirya del Senato, alla presenza del Vice Presidente del Senato, Paola Taverna e di altre Autorità politiche e militari.Il Presidente Nazionale dell’Associazione, nel consegnare al Generale Burgio una targa celebrativa, ha lodato l’Arma dei Carabinieri per l’instancabile contributo fornito a favore degli anziani nei momenti più critici della pandemia.

Un supporto fornito spesso mettendo a rischio la propria incolumità personale. Altissimo è stato infatti il sacrificio che ha offerto l’Arma a tutela dei cittadini, con 30 Carabinieri deceduti dopo aver contratto il Covid -19.

Il premio rappresenta un ulteriore riconoscimento all’Arma che da sempre dedica particolare attenzione agli anziani e alle persone fragili. Sono state tante le iniziative, spesso spontanee, intraprese dai Carabinieri durante la pandemia. Solo a titolo di esempio è bene ricordare i tanti reparti che, spesso autotassandosi, hanno provveduto d’iniziativa a consegnare generi alimentari e di prima necessità ad anziani soli o in quarantena. Un ruolo importantissimo hanno svolto e stanno svolgendo tuttora i Carabinieri delle Stazioni, aiutando la popolazione anziana ad accedere alle procedure di prenotazione online dei vaccini, talvolta recandosi direttamente a casa loro, quando impossibilitati a muoversi. Centinaia di gesti di umanità e generosità, spesso nascosti dagli stessi Carabinieri, i quali hanno agito nel silenzio del loro servizio, talvolta anche solo fornendo una parola amica e un messaggio di speranza agli anziani, categoria che ha pagato il prezzo più alto di questa pandemia.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE