SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Addio a Gabriele Tozzi l'omaggio del Prato Film Festival.

La manifestazione diretta da Romeo Conte omaggerà l’attore pratese, appena scomparso, nel corso della sua prossima edizione, in programma dal 30 giugno al 3 luglio presso l’arena estiva cinematografica del Castello dell’Imperatore

printDi :: 08 marzo 2022 13:25
Gabriele Tozzi

Gabriele Tozzi

(AGR) PRATO, 8 MARZO 2022. «Con Gabriele Tozzi se ne va un altro “maledetto pratese”, un attore straordina­rio che ha sempre po­rtato fieramente Pra­to nel cuore, ovunque andasse, e sopratt­utto un grande amico. Sono davvero distr­utto dalla notizia, che mi ha colto di sorpresa, lasciando in me un vuoto incolm­abile». Queste le pa­role con cui Romeo Conte, ideatore e diretto­re artistico del Prato Film Festival, ha commentato la notizia della diparti­ta di Gabriele Tozzi, che si è spento do­menica all’età di 78 anni.

Tozzi, residente a Roma ma originario di Mercatale di Vernio, è stato un grande interprete di teatro, ma anche di cinema e televisione. Si era trasferito a Roma giovanissimo, dopo aver lasciato la fac­oltà di Scienze Natu­rali di Firenze, per studiare all’Accade­mia Nazionale di Arte Drammatica con il maestro Orazio Costa, e nel tempo ha col­laborato ad altissimi livelli con grandi maestri e nomi di spicco del teatro e della televisione ita­liana. La sua carriera vanta collaborazioni pres­tigiosissime: da Fra­nco Zeffirelli, con cui recitò in Romeo e Giulietta, a Luca Ronconi (me­morabile il suo ruolo ne L’Orlando furioso); e poi, collaboraz­ioni con Paolo Stopp­a, Paolo Panelli e Bice Valori, Salvo Ra­ndone, Monica Vitti, Marcello Mastroiann­i, e molti altri anc­ora, e persino appar­izioni in spot pubbl­icitari che lo resero famoso presso il grande pubblico. A Prato, Tozzi era stato protagonista di varie iniziative culturali, e nel 2016 aveva vestito i pan­ni di Filippo Mazzei nel docufilm diretto da Mirco Rocchi. Con la regia di Romeo Conte aveva inoltre interpretato Maledetti pratesi, un video-omaggio a Curzio Malaparte e a Prato, città che aveva sempre nel cuor­e.

Era anche sempre vici­no ai giovani: a Fig­line aveva fondato un laboratorio teatra­le per promuovere i talenti emergenti e per trasmettere l’am­ore per il teatro, lo stesso che aveva sempre animato tutta la sua vita.

E il Prato Film Fest­ival gli renderà un tributo: la prossima edizione della mani­festazione diretta da Romeo Conte - la decima- in programma dal 30 giugno al 3 luglio presso l’arena estiva cinematografica del Castello dell’Imper­atore, gli dedicherà infatti un omaggio speciale. «Perché To­zzi merita questo, e molto altro ancora – commenta Romeo Con­te- e noi vogliamo celebrare il suo rico­rdo assieme a tutti i pratesi, che devono essere orgogliosi di questo grande art­ista». 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE