SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

2 giugno, Giornata Mondiale Disturbi Alimentari

In Italia sono oltre 3 milioni le persone che ne soffrono. Il Covid ha peggiorato la situazione ed abbassato ulteriormente l'età media. Anoressia, bulimia, obesità e altri DCA rappresentano tra i giovani la prima causa di morte tra le malattie.

printDi :: 01 giugno 2021 18:07
copertina disco Alimentali di Marco Sentieri

copertina disco Alimentali di Marco Sentieri

(AGR) Domani, mercoledì 2 giugno si svolgerà la Giornata Mondiale sui Disturbi del Comportamento Alimentare (World Eating Disorders Action Day). Anoressia, bulimia, obesità e altri DCA rappresentano tra i giovani (soprattutto tra i 12 e i 25 anni) la prima causa di morte tra le malattie. In Italia sono oltre 3 milioni le persone che ne soffrono. Il Covid ha peggiorato la situazione ed abbassato ulteriormente l'età media di chi ne soffre.

A Roma si è svolto l'evento di sensibilizzazione su questa patologia in presenza di Dario Salvatori (critico musicale), Michael Magnesi "Lone Wolf" (campione mondiale di pugilato), Chiara D'Alesio (ha combattuto e vinto anoressia), Gianni Benedetti di Cacio e Pepe (voce dei ristoratori) e con il supporto di Baz e Rossella Brescia (dagli studi di "Tutti pazzi per RDS").

Si è affrontata la tematica dell'alimentazione e delle conseguenze che esercita sulla nostra salute sotto vari punti di vista, da quello sportivo attraverso la voce di Michael Magnesi, pugile pluridecorato che ha spiegato l’importanza dell'alimentarsi correttamente per ottenere un buon equilibrio psicofisico, a quello social con il giornalista Dario Salvatori che ha rilevato come sia pericoloso per i giovani il voler assomigliare ai modelli estetici proposti dalla rete, alla testimonianza di Chiara D'Alesio che a causa dell’anoressia è arrivata a pesare 25 kg rischiando la propria vita, ma è riuscita ad uscirne, fino all’elemento prettamente ristorativo con l'imprenditore Gianni Benedetti che ha evidenziato quanto sia importante per il benessere mentale uscire, andare a cena e come la pandemia abbia limitato questa opportunità.

Marco Sentieri ha presentato la canzone simbolo della "Giornata Mondiale Disturbi Alimentari" dal titolo "AliMentali", che veicola il messaggio positivo che attraverso la forza della mente si possa combattere questa malattia, attraverso il linguaggio della musica, quello più vicino ai giovani. Marco Sentieri dopo aver portato sul palco dell'Ariston al Festival di Sanremo la tematica del bullismo con Billy Blu e nei mesi scorsi il brano #NonLasciamociBullizzareDalCoronavirus per invitare gli italiani a non subire il bullismo sociale dell'emarginazione esercitata dal Covid, prosegue il suo percorso di Musica Sociale con il brano AliMentali.

Photo gallery

Marco Sentieri con Dario Salvatori
Marco Sentieri con Amadeus sul palco dell'Ariston

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE