SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

21 e 22 febbraio commercialisti al voto: de Stasio auspica la massima partecipazione

L'intervista a Federico de Stasio, dottore commercialista e candidato presidente all'Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Roma, che si presenta con la lista 2 "Insieme, per il futuro della nostra professione"

printDi :: 18 febbraio 2022 16:24
Dott. Federico De Stasio

Dott. Federico De Stasio

(AGR) Il 21 e il 22 febbraio 2022 si vota per rinnovare l’Ordine dei dottori commercialisti e esperti contabili di Roma, per il rinnovo del collegio dei revisori e per la nomina del comitato pari opportunità.

Dott. de Stasio, lei è il candidato presidente della Lista 2 e la prima domanda che le pongo è  che cosa vi differenzia dalla Lista 1?

La differenza è che i candidati della Lista 1 rappresentano, per loro stessa ammissione, la continuità con l’attuale governo, mentre, la Lista 2 al contrario vuole rappresentare il cambiamento.”

Ci può spiegare meglio cosa intende per cambiamento?

Posso farle almeno un paio di esempi, tenuto conto che sono almeno cinque anni che insieme ad un gruppo esteso di colleghi ci siamo battuti proprio nel segno del cambiamento affinché le regole della politica ordinistica cambiassero. E questo lo abbiamo fatto autotassandoci e proponendo in Cassazione un ricorso per ottenere il riconoscimento per un chiaro divieto al terzo mandato. Svecchiare la politica di categoria era e rimane il nostro obiettivo. Inoltre, a causa della pandemia da COVID 19, abbiamo dovuto combattere contro le remore del nostro commissario, per consentire a tutti i colleghi commercialisti di poter votare in assoluta sicurezza per la salute. Da qui, il nostro successo del voto on-line, che sicuramente viaggia nel segno del cambiamento”.

Mi ha molto incuriosita la scelta del vostro claim #ioscelgoilnuovo. Una scelta dettata da cosa?

Io scelgo il nuovo è un aggettivo oggettivo che definisce immediatamente la discontinuità ovvero impatta sulla non continuità di persone, idee e attività. Scegliere il nuovo per tutti i colleghi commercialisti significa essere partecipativi alla vita dell’ordine, far sentire la propria presenza. Questo, quindi è il nuovo. Il nuovo è già presente con le votazioni on-line del 21 e 22 febbraio prossimi, quando tutti i nostri colleghi romani potranno votare on – line senza recarsi fisicamente al seggio. Pensi che l’ordine di Roma con circa diecimila iscritti e elettori attivi, pesa il 20% sulla scelta del Consiglio Nazionale”.

Se la Lista 2 che lei rappresenta raggiungerà la vittoria alla competizione elettorale del 21 e 22 febbraio prossimi, cosa farete nei primi cento giorni?

Pianificheremo. Pianificheremo le attività da svolgere, così come generalmente si fa all'inizio di un nuovo progetto, calendarizzando attività e priorità. La formazione professionale, sicuramente sarà tra le nostre priorità, tenuto conto che la produzione scientifica degli ultimi anni è stata contenuta. Noi crediamo molto che per la categoria, fare benchmark con le università, fare ricerca e quindi produzione scientifica, ci consenta di sederci ai tavoli tecnici importanti, dove possiamo far valere le istanze della nostra categoria professionale”.

Il voto on-line garantirà la democrazia?

Sicuramente si. Anzi credo che il voto on-line garantisca la massima democraticità di partecipazione degli iscritti e sarà il banco di prova per far fare un passo in avanti alla politica di categoria. Pensi che fino all’ultimo voto in presenza, i votanti erano al massimo il 30% degli aventi diritto e questo ha consentito ai vincitori passati di vincere con poco più di duemila voti. Il mio auspicio è quello che le nuove condizioni per votare in totale sicurezza, per le quali noi ci siamo battuti con forza, determinazione e resilienza possano generare la massima affluenza in modo da ottenere almeno il raddoppio della partecipazione degli aventi diritto al di la della scelta della lista o delle persone che si andranno a votare”.

 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE