SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Santa Severa, concerto della Fanfara della Polizia al Castello

Lo scopo della manifestazione è stato quello soprattutto di diffondere un messaggio di legalità e giustizia attraverso la musica. Il concerto è stato presentato dalla giornalista Maria Antonietta Spadorcia, il maestro Secondino De Palma ha diretto la Fanfara

printDi :: 19 agosto 2021 19:23
fanfara polizia santa severa

fanfara polizia santa severa

(AGR) Grande serata ieri sera a Santa Severa. Con un appuntamento che si rinnova per il quarto anno, la Fanfara della Polizia di Stato, diretta dal maestro Secondino De Palma, è andata in scena ieri sera alle 20,30, dinanzi al Castello, con un concerto all’insegna del motto “Esserci sempre”. Lo scopo della manifestazione è quello infatti di diffondere un messaggio di legalità e giustizia attraverso la musica. Il concerto, presentato dalla giornalista Rai Maria Antonietta Spadorcia, si inserisce nell’ambito della rassegna di eventi “Vivi il Castello delle meraviglie”.

Il concerto a santa severa del 2021

I 50 musicisti della Fanfara hanno diffuso i valori della Polizia di Stato – legalità, sicurezza, rispetto e giustizia – attraverso brani famosi come Rocky, La vita è bella, Con te partirò, We are the champions, per elogiare i campioni delle Fiamme oro che, alle Olimpiadi di Tokyo, hanno vinto 20 medaglie, e tanti altri tra cui …..non è mancato un medley per ricordare la regina della tv italiana Raffaella Carrà che ci ha lasciato qualche mese fa e un ricordo del maestro Franco Battiato scomparso nel maggio scorso.

Non sono mancati neppure la marcia d’ordinanza della Polizia di Stato “Giocondità” di Giulio Andrea Marchesini che ha aperto la manifestazione e l’Inno nazionale, “il canto degli italiani” di Michele Novaro che invece ha chiuso l’evento.

Il concerto a Santa Severa del 2021 ha avuto tra gli ospiti il campione olimpico Massimo Stano, oro a Tokyo2020 nei 20 chilometri di marcia e la campionessa olimpica Maria Centracchio vincitrice della medaglia di bronzo nel judo. Sul posto era presente anche una rappresentanza dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato sezione di Ostia Lido con il Segretario di Sezione Francesco Bucci e 2 operatori in divisa operativa.

Sin dal pomeriggio i visitatori hanno potuto ammirare i veicoli storici della polizia utilizzati nel dopoguerra, l’Alfa Romeo 1900, conosciuta come la “Pantera dagli occhi gialli” e l’Alfa Romeo 1600, protagonista dei film polizieschi degli anni ’70 e, inoltre, la Fiat 1100 conosciuta come "Musone".

Photo gallery

associazione polizia di stato

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE