SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Pescina, omaggio ad Ignazio Silone con la consegna del premio Internazionale a Moni Ovadia

XXIV edizione del premio internazionale in programma dal 19 al 22 agosto il fitto programma di eventi culturali per celebrare l'opera dello scrittore abruzzese in occasione del 43esimo anniversario della sua scomparsa.

printDi :: 16 agosto 2021 19:54
La prima opera di Ignazio Silone Fontamara

La prima opera di Ignazio Silone Fontamara

(AGR) A Pescina torna l’appuntamento con il premio internazionale “Ignazio Silone” che quest’anno sarà assegnato allo scrittore e attore Moni Ovadia. Ricco il programma messo a punto da Regione Abruzzo, Comune di Pescina e centro studi “Ignazio Silone”. La direzione artistica è affidata a Gabriele Ciaccia. Ecco il dettaglio della quattro giorni di eventi.

GIOVEDI’ 19 AGOSTO. Ore 8,30 raduno in piazza Duomo. Passeggiata sul sentiero Silone organizzata dalla sottosezione Cai Valle del Giovenco di Pescina. Il Giovenco Teatro Festival- IX edizione Mascaró presenterà «Sulle tracce della memoria. Immersioni, simulazioni, sperimentazioni in natura con Silvia De Vincentiis, guida ambientale, escursionistica e antropo-ecologica, Alberto Santucci attore.

Ore 12 ristoro e letture Siloniane presso il rifugio Silone.

Ore 21 chiostro del Teatro San Francesco recital-concerto di Paolo Capodacqua «Ferite & Feritoie” con Giuseppe Morgante Piano e Sax, Giacomo Lelli, flauto.

VENERDI’ 20 AGOSTO. Ore 11 sala convegni del Teatro San Francesco: saluti istituzionali del sindaco di Pescina Mirko Zauri e del presidente del Centro Studi “Ignazio Silone” Tiziana Cucolo. Presentazione del nuovo sito "Silone.it" a cura di Luigi Todisco. A seguire convegno dal titolo «La testimonianza della rivista Tempo Presente dal dopoguerra a oggi, nell’Italia democratica, popolare ed europea”. Moderatore il giornalista Sergio Venditti. Interverranno Alberto Aghemo, direttore della rivista "Tempo Presente"; Gaetano Quagliariello, senatore della Repubblica; Franco Salvatori, professore ordinario di geografia già presidente emerito della Società Geografica italiana; Antonio Di Matteo, presidente nazionale Movimento Cristiano Lavoratori.

Ore 21 nel chiostro del Teatro San Francesco la compagnia teatrale "Officine Solidali Teatro" di Pescara e "La Carovana" di Torre de' Passeri interpretano «Fontamara».

SABATO 21 AGOSTO. Ore 10 chiostro del Teatro San Francesco inaugurazione della rinnovata mostra itinerante “L'Arte è un fiore selvaggio, ama la libertà. L'uomo, lo scrittore, l’intellettuale”. Moderatore il giornalista Giustino Parisse. Interverranno il direttore dell'Archivio di Stato dell'Aquila dottoressa Sebastiana Ferrari,

il dottor Martorano Di Cesare dell’Archivio di Stato di Avezzano, la professoressa Liliana Biondi, ricercatrice e docente di critica letteraria e letterature comparate, Dipartimento di Scienze Umane "Università dell’Aquila", Americo Di Benedetto consigliere regionale, Nazario Pagano senatore della Repubblica. A seguire inaugurazione archivio e biblioteca "Ignazio Silone" e annessione biblioteca comunale con fondo Silone. Ore 21 nel chiostro del Teatro San Francesco

L’associazione culturale “Teatro dei Colori Onlus” presenta “Il Segreto” tratto da “Il Segreto di Luca" di Ignazio Silone. Drammaturgia di Gabriele Ciaccia e Francesco Manetti. Regia e interprete Gabriele Ciaccia.

DOMENICA 22 AGOSTO. Ore 10 presso la tomba di Ignazio Silone, commemorazione del 43esimo anniversario dalla morte di Ignazio Silone. Letture a cura degli studenti dell’Istituto comprensivo “Fontamara” di Pescina.

Ore 17,30 nella sala conferenze del Teatro San Francesco, XXIV edizione del premio internazionale “Ignazio Silone” . Cerimonia di consegna dei premi. Moderatore Luca di Nicola, conduttore e giornalista. Saluti istituzionali del sindaco Mirko Zauri e del presidente del Centro studi Ignazio Silone, Tiziana Cucolo. Interverranno il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, il vice presidente Emanuele Imprudente, i consiglieri regionali Mario Quaglieri e Americo Di Benedetto, il consigliere provinciale Gianluca Alfonsi, il presidente del consiglio comunale di Pescina Vincenzo Parisse.

Ore 21,30 in piazza Duomo il maestro Moni Ovadia (che riceverà il premio Silone) legge e commenta l'enciclica di Papa Francesco, Laudato Si. Tutti gli eventi saranno realizzati nel rispetto e applicazione delle misure vigenti di contenimento del Covid-19 previste dal Ministero della Salute e dalle disposizioni regionali.

MENZIONI SPECIALI. La menzione speciale "Che fare... a Fontamara" andrà a: Istituto comprensivo “Fontamara”, Luca Di Nicola, Angelo De Nicola, Franco Arminio, Angelo Guido Sabatini, Walter Capezzali, Luigi D'Andrea, Associazione culturale " Il Laboratorio ".

“Il programma elaborato per la XXIV edizione del Premio internazionale Ignazio Silone” afferma Tiziana Cucolo presidente del Centro studi Silone “ è denso di importanti eventi culturali ed artistici, ed è improntato alla realizzazione di fondamentali progetti strutturali, a partire dai quali rilanciare la cultura del territorio.

La riqualificazione della Mostra itinerante “L'arte è un fiore selvaggio, ama la libertà”, la realizzazione del nuovo sito Silone.it, la riapertura della Biblioteca comunale di Pescina, accolta nei locali del Centro Studi Ignazio Silone , favoriranno accesso e consultazione del prezioso materiale archivistico e bibliotecario custodito dal Centro Studi restituendo alla città di Pescina un ruolo primario nel panorama culturale nazionale. Ringrazio la Regione Abruzzo per aver sostenuto e creduto con passione alla concretizzazione di questo articolato quanto ambizioso programma”.

Il sindaco di Pescina Mirko Zauri sottolinea. “A pochi mesi dalla XXIII edizione del Premio Internazionale Ignazio Silone, assegnato al dottor Antonio Scurati tramite una cerimonia svoltasi a distanza a causa della situazione pandemica, siamo pronti, grazie alla Regione Abruzzo, a dare il via alla XXIV edizione del Premio. Anche per quest’anno voglio dar merito alla Regione del fatto che con l’istanza presentata dal consigliere regionale Quaglieri e firmata da molti altri consiglieri regionali si è potuto adottare anche per l'anno 2021 l'articolo 5 bis della legge regionale 94, che sostiene il premio e consente di dare vita a quelle che saranno le quattro giornate di celebrazioni, dal 19 al 22 di agosto, dedicate al nostro illustre concittadino.

Il predetto articolo 5 bis darà la possibilità di investire parte delle somme stanziate per il rinnovo dei locali del Centro Studi, allestendo al suo interno la biblioteca comunale che offrirà la possibilità a studiosi e cultori di fruire del prezioso materiale presente. Oltre a ciò, verranno ultimati i lavori per l’allestimento e l’arredo della Casa Museo Silone, grazie al lavoro svolto in sinergia tra

l’Amministrazione comunale, il direttivo del Centro Studi Ignazio Silone, la Soprintendenza, gli Archivisti di Stato, l’architetto Raffaele Di Genova che ha curato la progettazione d’interni.

Tutto ciò si tradurrà nella possibilità di consentire al pubblico la visita della Casa Museo, il 26 settembre prossimo, giorno dedicato alle Giornate europee del patrimonio culturale.

Per la città di Pescina sarà una grande occasione di crescita, perché il passo successivo sarà quello di sviluppare nella nostra Città un percorso culturale costituito da ben due musei: quello già esistente, dedicato al Cardinale Giulio Raimondo Mazzarino, e quello dedicato al nostro grande scrittore nonché Padre costituente Ignazio Silone” conclude il primo cittadino.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE