SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, per il "Tevere day" del 17 ottobre inaugurazione dell'approdo e dell'ingresso dal fiume agli scavi archeologici

L’apertura del nuovo ingresso da fiume del Parco archeologico di Ostia antica creerà una premessa importante per la ripresa della navigabilità turistica e la fruizione dell’immenso patrimonio archeologico di Ostia.

printDi :: 15 ottobre 2021 17:15
il direttore del parco illustra il progetto

il direttore del parco illustra il progetto

(AGR) La riscoperta del fiume Tevere, un rapporto ancestrale che lega il fiume alla città. E per festeggiare questo ritorno è in arrivo la terza edizione del Tevere Day, in programma domenica 17 ottobre 2021 quando saranno più di 100 fra associazioni territoriali, enti, federazioni sportive che svolgeranno in acqua e sulle sue sponde altrettanti eventi per far tornare a vivere il fiume.

Quest’anno il tema del Tevere Day sarà l’accessibilità. Ed in questo ambito oltre a promuovere un piano concreto per favorire la disabilità e consentire a tutti di godere delle sponde del fiume, spicca l’apertura del nuovo ingresso da fiume del Parco archeologico di Ostia antica, che sarà inaugurato ufficialmente proprio il prossimo 17 ottobre, in occasione del Tevere Day, creando una premessa importante per la ripresa della navigabilità turistica e la fruizione dell’immenso patrimonio archeologico di Ostia. L’approdo di Ostia Antica è un antico progetto del Municipio che da anni non riusciva a mettere in pratica. “La sistemazione dell’approdo di Ostia Antica e l’accesso agli scavi dal fiume era una delle nostre priorità – ha ricordato il presidente della Pro Loco Ostia Mare di Roma – per consentire una più facile promozione del nostro patrimonio archeologico. Prima i turisti che sceglievano la discesa del fiume, una volta ad Ostia Antica, venivano portati con un mini-bus su via capo due rami fino all’ingresso di via dei Romagnoli, considerato unico ingresso agli scavi, con un grande dispendio di tempo e soldi”.

Questa mattina, dunque, la prova generale del nuovo corso e la presentazione del piano, con Alessandro D’Alessio, Direttore del Parco archeologico di Ostia antica che ha spiegato: “Per la giornata del Tevere day ed ufficialmente a partire da martedì 19 ottobre 2021, il Parco archeologico di Ostia antica apre al pubblico il nuovo ingresso su via Gherardo, a poca distanza dal fiume e dall’attracco per le imbarcazioni recentemente realizzato dal Comune di Roma.

I visitatori potranno così accedere all’area archeologica di Ostia, città antica tra le più estese e affascinanti d’Europa, direttamente dalla sponda sinistra del Tevere, in prossimità del ponte della Scafa, raggiungibile anche per mezzo dei battelli in partenza da Ponte Marconi. Si tratta di un servizio che mira non solo ad offrire al pubblico un’alternativa alla storica entrata agli scavi da via dei Romagnoli 717 ma anche a collegare il centro di Roma all’area archeologica ostiense a conclusione di un’emozionante discesa del Tevere”.

Photo gallery

accesso agli scavi lato Tevere

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE