SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, Laboratorio X: un parco o uno spazio pubblico alla memoria di Giorgio Jorio

Non solo il Laboratorio X si è mobilitato per ricordare la figura e l'impegno dell'artista sul litorale romano in favore della cultura e dell'arte, Sinistra Italiana vuole che vanga "cancellata" l'edera che ne oscura il volto sul murales di Lido Nord

printDi :: 27 novembre 2020 20:29
Ostia, Laboratorio X: un parco o uno spazio pubblico alla memoria di Giorgio Jorio

(AGR) Cresce il movimento d’opinione che chiede, a pochi giorni dalla scomparsa di ricordare la figura di Giorgio Iorio, pittore e scultore, impegnato da sempre nell’arte e nella cultura, intitolandogli uno spazio pubblico.

“Da pochi giorni è scomparso Giorgio Jorio – ricorda Marco Possanzini (SI X Muncipio) -  il suo impegno sociale, civile, artistico, culturale e politico sono stati elementi fondanti della nostra comunità. Grazie a lui, l’arte e la cultura nell’accezione più generale hanno riattivato e vivacizzato quelle periferie, anche sociali e non solo urbane, troppo spesso abbandonate e lasciate senza speranze. Giorgio era un uomo orgogliosamente di parte ma il suo insegnamento, la sua arte e il suo impegno civile sono un patrimonio di tutti che non possiamo e non dobbiamo dimenticare. Presenteremo un documento in Municipio proprio per chiedere che l’edera, realizzata su quel murale per “coprire” la sua immagine, venga tolta al più presto”.

A riguardo Laboratorio Civico X ha protocollato oggi una mozione affinchè il X Municipio intitoli il prima possibile uno spazio pubblico, preferibilmente un parco o uno spazio culturale, artistico o di volontariato, alla figura di Giorgio Jorio. Giorgio Jorio  indimenticabile artista ed intellettuale del nostro territorio, pittore, scultore: “una figura significativa da proporre come punto di riferimento identitario della nostra comunità” sottolinea la nota del Laboratorio Civico.

Pittore e scultore ed operativo ad Ostia sin dal 1970 è stato il “padre” di “Affabulazione”. Nella sua abitazione aveva realizzato un laboratorio dove insegnava gratuitamente ai giovani l'arte della modellazione e della pittura.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE