SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Nelle librerie "Un Mese a Testa in Giù" la guida-documentario per viaggiare tra i deserti andini

E' il racconto di un viaggio in Cile e Bolivia tra scienza storia e disavventure. Primo libro dell’astrofisico romano Luca Nardi che unisce la narrativa di viaggio all’esplorazione culturale e scientifica di un territorio ai confini del mondo.

printDi :: 21 maggio 2021 13:08
un mese a testa in giù

un mese a testa in giù

(AGR) Nelle librerie fisiche e digitali è disponibile “Un Mese a Testa in Giù – Racconto di un viaggio in Cile e Bolivia tra scienza storia e disavventure”. Opera prima dell’astrofisico romano Luca Nardi, il libro unisce la narrativa di viaggio all’esplorazione culturale e scientifica di un territorio ai confini del mondo. Il deserto di Atacama è un mondo di contrasti, in cui le sabbie antiche e le più avanzate tecnologie scientifiche si mescolano in armonia sotto un unico, terso, cielo. Un luogo di storia e meraviglie ad altitudini smodate, di vulcani imponenti, geyser, lagune e deserti di sale sconfinati che Luca Nardi, giovane astrofisico e comunicatore scientifico romano, racconta ora nella sua opera d’esordio "Un mese a testa in giù", un travel book fuori dagli schemi.

Il libro, pubblicato da Libreria Geografica Geo4Map, è il resoconto di un’avventura nei deserti a cavallo tra Cile e Bolivia, che l’autore, con lo zaino in spalla e la voglia di stupirsi, ha intrapreso nella primavera del 2018 alla ricerca della meraviglia che quelle terre ai confini del mondo e della vita possono offrire.

Con leggerezza ma grande attenzione ai dettagli, la narrativa di viaggio è completata e compenetrata da quella del racconto culturale, scientifico e storico di quei luoghi incredibili. Dalla formazione delle Ande alla ricerca di meteoriti nel deserto, dalla nascita del Salar de Uyuni alla drammatica vicenda del Cile pinochetista, dalle scorrerie dei pirati a Valparaíso agli osservatori astronomici in Atacama, Un mese a testa in giù è un libro-documentario fatto di emozioni, esplorazione e desiderio di conoscere. È la condivisione di un’avventura e di un senso di meraviglia fuori dall’ordinario, in cui l’autore si ritrova faccia a faccia con la diversità culturale, geografica e naturalistica di quei luoghi inospitali che lo costringono a porsi in una prospettiva nuova, a testa in giù per l’appunto.«Quando sono partito non avrei mai pensato che quel viaggio mi avrebbe portato a scrivere un libro», afferma l'autore Luca Nardi, «ma esplorando quella regione, una meraviglia dopo l’altra, mi sono reso conto che non potevo tenerla tutta per me: c’era troppa bellezza che meritava di essere condivisa».

Il libro è disponibile - a partire dal 4 maggio 2021 - in versione cartacea e in formato ebook in tutte le librerie fisiche e sugli store online di Amazon e di Libreria Geografica Geo4Map. Luca Nardi è un astrofisico e divulgatore di Roma. Da anni si occupa di creazione di contenuti e comunicazione scientifica online tramite i suoi canali social e le riviste con cui collabora. Amante della scienza, dei viaggi e delle camminate nella natura, il suo obiettivo è quello di trasmettere un po' di quella meraviglia e passione che lo accompagnano fin dalla più tenera età.

Photo gallery

Luca Nardi con il suo libro
foto tratta dal libro Un mese a testa in giù

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE