SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

LI.SI.PO, Antonio de Lieto, cancellazione delle sanzioni di 100 euro per tutti coloro che non si sono vaccinati

Ex assessore comunale di Trieste vaccinata, con dose booster e Green pass, ha ricevuto la comunicazione di avvio del procedimento sanzionatorio. De Lieto: e' semplicemente ridicolo

printDi :: 24 aprile 2022 12:16
Antonio de Lieto, cancellazione delle sanzioni di 100 euro per tutti coloro che non si sono vaccinati

Antonio de Lieto, cancellazione delle sanzioni di 100 euro per tutti coloro che non si sono vaccinati

(AGR) E’ ridicolo, ha dichiarato il Segretario Generale del Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) Antonio de Lieto, quanto verificatosi a danno di una donna ex assessore comunale di Trieste. Sebbene la signora è regolarmente vaccinata con dose booster e Green pass rilasciato dal  ministero della Salute, ha ricevuto la  comunicazione di avvio del procedimento sanzionatorio nei suoi confronti per l'inosservanza degli obblighi vaccinali previsti dalla normativa. L’interessata si è già adoperata per quanto attiene la   contestazione del procedimento. Parrebbe - ha proseguito de Lieto - che situazioni analoghe si siano verificate in altre parte d'Italia. Questo ed altri episodi verificatisi dimostrano l’inefficienza gestionale della “macchina organizzativa” del nostro Paese, che a parere del LI.SI.PO., è “sempre più alla deriva”.

Il Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) invita il Presidente Draghi e l’intero esecutivo a legiferare una sanatoria che preveda la cancellazione delle sanzioni di 100 euro per tutti coloro i quali non si sono vaccinati ed inoltre lasciare libera scelta ai cittadini di vaccinarsi o rifiutare il vaccino. Il LI.SI.PO. - ha rimarcato de Lieto – chiede al ministro della Salute Roberto  Speranza ed al Presidente del Consiglio Mario Draghi di pubblicare i numeri di eventuali stranieri entrati irregolarmente in Italia che si sono vaccinati e nel caso contrario, il numero di quelli a cui è stato recapitato la nota di avvio del procedimento sanzionatorio. Quanto sopra richiesto – ha concluso de Lieto - nel rispetto delle vigenti leggi dello Stato italiano che tutti sono tenuti all’osservanza ivi compreso, stranieri e profughi.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE