SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

La pazienza dei girasoli....il nuovo libro di Giovanna Avignoni

Il romanzo ha come protagoniste due donne, madre e figlia, che sono costrette a subire le violenze di un padre-padrone. Clelia e Gemma vestono due corpi indifesi, martoriati, violati nella carne e nell'intimo. “La pazienza dei girasoli” di Giovanna Avignoni pubblicato da Le Mezzelane,

printDi :: 10 febbraio 2022 16:53
La pazienza dei girasoli copertina

La pazienza dei girasoli copertina

(AGR) di Gianni Maritati

(dal periodico culturale Prisma) Il nuovo romanzo di Giovanna Avignoni, autrice ispirata e valente, ha come protagoniste due donne, madre e figlia, che sono costrette a subire le violenze di un padre-padrone. Clelia e Gemma sono i loro nomi, che vestono due corpi indifesi, martoriati, violati nella carne e nell'intimo. La loro duplice storia si sviluppa con un ritmo dolente e partecipato, dove domina una mai domata, anche se difficilissima voglia di riscatto, di liberazione.

Soprattutto il calvario di Gemma fuoriesce dalla penna e dall'anima dell'autrice, attonita di fronte al dispiegarsi di una violenza assurda. Una violenza che trasforma la casa, luogo eletto di protezione e di affetti, a carcere senza sbarre, a inferno mobile racchiuso dentro quattro mura immobili. Con uno stile fortemente pittorico,“La pazienza dei girasoli” di Giovanna Avignoni, pubblicato da Le Mezzelane, riesce a trasmettere sentimenti di ripulsa e di orrore per il destino amarissimo di queste due donne,coinvolge il lettore in un cammino di consapevolezza dei mali del nostro tempo. Le sue metafore sono forti e semplici, non lasciano scampo, ti braccano e vengono a cercarti dentro.

Questa prova narrativa conferma il talento di Giovanna Avignoni, che siè già espressa a grandi livelli con romanzi e raccolte di racconti come“Sono nato troppo presto”, “Vorrei camminare come fanno i bambini”,“Come una bolla”, “Nel lento esistere” e “Di tufo e di altre storie

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE