SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Il prof youtuber spiega i vantaggi della scuola per contadini: “Ragazzi, un’opportunità da non perdere anche per non abbandonare gli studi”

printDi :: 06 ottobre 2020 20:20
Il prof youtuber spiega i vantaggi della scuola per contadini

Il prof youtuber spiega i vantaggi della scuola per contadini

(AGR) L’appello del giovane youtuber scolastico Federico Betti balza sul canale del prof seguito da poco meno di un migliaio di iscritti. I sindaci: “ringraziamo il prof che si è messo a disposizione del nostro nuovo progetto utilizzando strumenti e linguaggi familiari ai più giovani”

Il lancio informativo che promuove gli obiettivi e le caratteristiche del nuovo corso triennale gratuito di Chiantiform per la formazione professionale degli agricoltori del futuro naviga nel web. Anzi scende giù nel tubo. Con il guizzo frizzante e colloquiale del prof. Betti, un giovane docente in lettere che ha realizzato a titolo gratuito per l'Unione comunale del Chianti fiorentino un video digitale con l'obiettivo di condividerne i contenuti sulla piattaforma 2.0 YouTube.

“Un’occasione scolastica da non perdere per lavorare nel mondo dell'agricoltura e contrastare il fenomeno, purtroppo presente anche in Toscana, legato alla dispersione scolastica”. Così, tra videolezioni sulle origini della letteratura italiana, metodi che aiutano a ricordare meglio ciò che si studia e le prime nozioni di geografia, il prof Betti, youtuber scolastico di origine fiorentina, trova lo spazio per caricare sul suo canale una nuova finestra web e illustrare le opportunità di AgriforChianti.

Pubblicato da questa mattina, l’appello agli studenti di Federico Betti che ha per oggetto la nuova attività della scuola, in partenza a novembre, è balzato in rete attraverso il canale del prof che ha all'attivo poco meno di un migliaio di iscritti. “Un metodo alternativo – annuncia il prof – che permette di completare l'obbligo scolastico e avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro e al settore dell’agricoltura”. Il link è il seguente: https://www.youtube.com/watch?v=UO8kD7dfuQQ. Per iscriversi al corso, gestito da Chiantiform e promosso dai Comuni del Chianti (Barberino Tavarnelle, Bagno a Ripoli, Greve in Chianti, San Casciano in Val di Pesa) c'è tempo fino a martedì 13 ottobre 2020. “Rivolgiamo un ringraziamento speciale al prof - sottolineano i sindaci dei comuni promotori – che si è messo a disposizione del nostro nuovo progetto formativo per promuovere le opportunità del nuovo corso utilizzando strumenti e linguaggi familiari ai più giovani”.

Il prof. Betti

Federico Betti da cinque anni è un insegnante precario di lettere che ogni anno si trova ad operare in una scuola diversa. Per questo ha deciso di aprire un canale Youtube dove carica delle videolezioni per aiutare i suoi alunni e rimanere anche in contatto con loro, una volta conclusa la supplenza annuale. Sul canale sono presenti lezioni di italiano, storia e geografia per ragazzi delle scuole medie, ma anche videolezioni di letteratura per le scuole superiori. L'obiettivo è quello di andare incontro agli studenti utilizzando gli stessi canali che solitamente usano per svagarsi.

AgriForChianti

Il percorso triennale, rivolto a ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni, permette agli studenti di acquisire competenze ampie e trasversali nel settore agricolo. “I futuri agricoltori - specifica la presidente di Chiantiform Elisa Corneli - collaboreranno nella gestione dell'azienda, compresa la cura e la manutenzione delle attrezzature utilizzate, ed effettueranno varie operazioni sui prodotti dell'azienda, dalla trasformazione fino alla vendita. La formazione è gratuita e la frequenza obbligatoria. Il progetto, come previsto dalla normativa, consente l’assolvimento dell’obbligo di istruzione prevedendo l’insegnamento di competenze linguistiche, matematiche, scientifiche, tecnologiche e storico, socio-economiche. Info e iscrizioni: sede Chiantiform, via Roma, San Casciano Val di Pesa, cell. 349 3371547, email: info@chiantiform.it.

06/10/2020 13.19

Ufficio Stampa Associato del Chianti

Foto da comunicato

Tratto da Met - http://met.cittametropolitana.fi.it/

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE