SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Il Lido dI Ostia

print01 settembre 2008 18:02
(AGR) Nella sala” Massimo di Somma” del 13° municipio di Roma è stato presentato il libro dell'Architetto Luca Creti sulla storia architettonica della città di Ostia intitolato “IL LIDO DI OSTIA”.

Erano presenti le più importanti autorità del municipio:La Presidente della commissione cultura del 13° Municipio Monica Picca ,il coordinatore della funzione editoriale del poligrafico dello Stato, editore del libro,dr Antonio Licordari, e l'Architetto Bruno Filppo Lapadula che ha presentato questo bel libro ricco di immagini storiche e foto attuali che ripercorre la storia degli ultimi 100 anni della nostra città. Dalla nascita della città ad opera dei Ravennati ai nostri giorni.

L'opera ha specificato l'architetto Lapadula (figlio del architetto che progettò il trampolino del Kursaal), non è solo una storia narrata di tutte le principali opere dei più famosi architetti che dal periodo fascista fino alla fine degli anni 50 hanno gareggiato a fare palazzine di grande valore architettonico, ma ha spigato attraverso planimetrie e foto d'epoca la tendenza di stili architettonici che andavano evolvendosi nel corso dei decenni fino alle più recenti edilizie popolari di cui Ostia ne è ricca. Molto belle oltre alle descrizioni tecniche ed artistiche anche la ricca documentazione fotografica fornita da uno storico di Ostia Roberto Gruppo.

Il libro che attualmente è in vendita online digitando il nome dell'Autore LUCA CRETI su un motore di ricerca, sarà in vendita in tutte le librerie nei prossimi giorni al prezzo di 10 euro.

Ringraziamo l'Autore Luca Creti che ci ha regalato questo bellissimo libro che fa vedere e apprezzare la città di Ostia di quello che l'opinione pubblica ritiene essere un quartiere dormitorio.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE