SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

“Gli impertinenti”, venerdì a Piombino la presentazione del libro su Sandro e Carla Pertini

printDi :: 15 luglio 2021 12:30
Gli impertinenti –​ il viaggio di Sandro e Carla Pertini, per l’Italia di​ oggi

Gli impertinenti –​ il viaggio di Sandro e Carla Pertini, per l’Italia di​ oggi

(AGR) “Gli impertinenti –​ il viaggio di Sandro e Carla Pertini, per l’Italia di​ oggi”​ ” è il titolo del libro di Enrico Cuccodoro,​ coordinatore dell’Osservatorio “Sandro e Carla Pertini”​ che sarà presentato venerdì 16​ luglio​ alle ore 21.15​ presso​ “Il Rivellino” in Piazza Verdi a Piombino.

“Un libro prezioso”, come ha avuto modo di commentare il presidente Eugenio Giani che ne ha firmato la prefazione,​ “un libro che racconta la figura di Sandro Pertini,​ unitamente alla sua compagna di vita,​ attraverso una fitta serie di ricordi e testimonianze dirette che ne fanno emergere il peso specifico esaltando ciò che la politica dovrebbe essere in termini di impegno, di giustizia sociale​ e​ di levatura morale,​ tenendo vivo il ricordo​ e gli insegnamenti​ di un uomo che​ era e sarà sempre il simbolo​ della rara​ e​ impagabile​ coerenza tra idee e azioni".

"Uno dei più​ cari​ omaggi che mi sono stati lasciati nella mia attività politica e amministrativa - prosegue Giani - è la fotografia di Sandro Pertini con la dedica firmata da Carla Voltolina risalente agli anni in cui, morto il “Presidente degli Italiani” lei amava venire in Palazzo Vecchio per parlarmi di Lui, a come avrebbe visto l’Italia di quei giorni.

Mi convinse anche ad accompagnarla nei luoghi della Liguria in cui Pertini fece la campagna elettorale e venne eletto dal popolo in Parlamento. Ricordo ancora la straordinaria emozione di quel tour di due giorni nella provincia di Imperia ove, circondati dagli amici del Presidente, vedemmo il monumento che ancora oggi si trova nella piazza di Monterosso, ricordo ancora l’emozione nel vedere Carla del proprietario del ristorante nella piazza di Dolceacqua, dove ancora sulle pareti erano affisse le fotografie della presenza di Pertini, ricordo ancora la loro casa a Nizza, ove l’appartamento di Carla e Sandro sprigionava l’impegno umano e civile, la passione politica da socialista dal volto umano". "Sandro Pertini - conclude Giani - è senz’altro uno degli uomini politici che ammiro di più, il suo​ “io combatto la tua idea che è contraria alla mia, ma sono pronto a battermi al prezzo della mia vita perché tu la tua idea la possa esprimere sempre liberamente” è un insegnamento​ di grande valore​ che, ancora di più​ oggi, deve essere ricordato e seguito”. ​

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE