SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Brescia,la città dei tesori con il violino di Andrea Casta

L’artista bresciano si unisce a Iginio Massari, Andrea Cassarà, Camilla Filippi, Licia Colò, Fabio Volo e altri volti noti per raccontare le bellezze e i tesori situati lungo le direttrici che collegano la città alla provincia. Fino a sabato sui social

printDi :: 02 ottobre 2020 09:35
Andrea Casta

Andrea Casta

(AGR) di Donatella Gimigliano

Il violinista bresciano dall’archetto luminoso e globetrotter internazionale, Andrea Casta, è tra gli Ambassador del progetto, promosso da Visit Brescia “Brescia – La provincia dei tesori”, campagna avviata nel mese di settembre che punta alla valorizzazione del turismo culturale in provincia di Brescia, invitando gli abitanti del territorio e quelli delle città limitrofe (Bergamo, Verona, Mantova, Cremona) a (ri)scoprire alcuni dei numerosi siti d’interesse storico e culturale che rappresentano una ricchezza per l’intera provincia. Il progetto vede la collaborazione di alcuni brand ambassador d’eccezione, impegnati in prima persona a raccontare bellezze e tesori situati lungo le direttrici che collegano la città alla provincia.

Dopo il “maestro dei pasticceri” Iginio Massari, il campione olimpico Andrea Cassarà, il direttore di National Geographic Marco Cattaneo, l’attrice Camilla Filippi, Andrea Casta è il prossimo “ambasciatore”: grazie al suo archetto luminoso e il suo stile contaminato ha già girato il mondo, ma quando la sua città natale chiama non rinuncia mai a spendersi per la sua terra.

Casta anche durante il lockdown è stato molto attivo e protagonista di eventi solidali in streaming e dal vivo che, nonostante si siano svolti a Roma, sua città “adottiva”, hanno ottenuto grande riscontro mediatico e sui social network.

Vasta geograficamente e variegata nella sua offerta culturale, la provincia di Brescia vanta siti e testimonianze di notevole rilevanza storico-artistica e afferenti a diverse epoche: un patrimonio cospicuo, da anni oggetto di un costante processo di valorizzazione da parte di enti e istituzioni locali deputati alla promo-commercializzazione turistica, che di recente ha trovato ulteriore riscontro del proprio valore grazie all’investitura della Leonessa d’Italia a Capitale Italiana della Cultura 2023, a fianco della vicina Bergamo. Sulla scorta di tale prestigioso riconoscimento, ma anche per favorire l’incremento di quel turismo di prossimità venuto alla ribalta delle cronache nel periodo seguito al lockdown, Visit Brescia ha lanciato la campagna promozionale multicanale che punta alla valorizzazione del vasto patrimonio culturale della provincia.

A questa platea nazionale adesso Andrea vuole raccontare con la sua musica i “tesori” di Brescia, appuntamento su tutti i canali social di Visit Brescia e di Andrea fino a domani, sabato 3 ottobre.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE