SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

A "Romics", nuova Fiera di Roma, "L'avventura artistica di Mario Caria" di Gianni Maritati

In occasione della fiera dei comics domenica 10 aprile alle ore 18 verrà presentato il libro di Gianni Maritati "L'avventura artistica di Mario Caria" (Alessandro Tesauro Editore). Un artista che deve riconquistare il suo posto di assoluto rilievo nel panorama artistico italiano del Novecento.

printDi :: 06 aprile 2022 10:36
L'avventura artistica di Mario Caria di Gianni Maritati

L'avventura artistica di Mario Caria di Gianni Maritati

(AGR) di Gianni Maritati (Mario Caria i colori nel sangue - prefazione)

Dal periodico "Prisma" - Ingiustamente ignorato dagli storici e dai critici del fumetto e dell’illustrazione (a parte qualche luminosa eccezione come Giuseppe Pollicelli, Alberto Becattini e Alessandro Tesauro), Mario Caria deve riconquistare ora il suo posto di assoluto rilievo nel panorama artistico italiano del secondo Novecento. Lo scopo di questa pubblicazione è proprio quello di farlo conoscere di più e meglio ad una più vasta platea di ammiratori e di studiosi, di farlo apprezzare – com’è giusto che sia - non solo dal numeroso pubblico degli appassionati e dei collezionisti.

Soprattutto con le sue copertine degli albi dedicati a celebri personaggi come Mandrake, Gordon, l’Uomo mascherato e il Principe Valiant, Mario Caria ha contribuito all’elevazione del fumetto ad autonoma forma d’arte e a grande letteratura popolare: specchio delle trasformazioni sociali e dei fermenti culturali.

Ma anche le copertine da lui realizzate ad un ritmo prodigioso e destinate a romanzi e racconti di vari generi, dal giallo all’horror, hanno dato un valido apporto al diffondersi della passione per la lettura, alla scoperta di nuovi autori italiani e stranieri, al corroborante nutrimento dell’immaginario collettivo. Per non parlare poi dei tanti altri aspetti della sua estesa e ancora in buona parte inedita produzione artistica: i quadri, i poster cinematografici, i bozzetti per le scenografie di vari film, il materiale illustrativo destinato alla pubblicità e alle videocassette, i calchi. Una produzione enciclopedica, ricca di suggestioni estetiche e di spirito innovativo, sorretta da un talento immenso e da una curiosità inesauribile.

Ripercorriamo dunque la parabola umana e artistica di Mario Caria, scopriamo quali erano i suoi modelli, i suoi punti di riferimento, e proponiamo le testimonianze di familiari ed esperti che lo hanno conosciuto, amato, apprezzato. Per la parte grafica, come per le fonti, ho scelto di avvalermi qui del materiale iconografico (soprattutto foto d’epoca e quadri) fornitomi dalla famiglia e, come ho accennato, in gran parte inedito.

Fanno eccezione, in particolare: l’intervista televisiva realizzata da Gianni Marini per la Rai, e in particolare per la Testata giornalista regionale del Lazio nel 1992 (disponibile su YouTube);

l’articolo-intervista di Giuseppe Pollicelli apparso sulla rivista “Fumetti d’Italia” nel 1994;

la copertina del libro di Alessandro Tesauro “Fratelli Spada Editori: un archivio di classici” (Alessandro Tesauro editore, 1999);

la mia collezione privata di fumetti “Gordon” (i primi 16 numeri, riedizione del 1977-1979);

l’altra mia collezione privata riguardante trenta copertine originali della collana dedicata ai Narratori americani;

tre illustrazioni di Mario Caria, gentilmente avute da Alberto Becattini, che accompagnano “Ventimila leghe sotto i mari” di Jules Verne, proposto a puntate dagli Editori Spada in allegato a “Gordon”;

le copertine delle copie in mio possesso dello stesso romanzo di Verne e di quello di Emilio Salgari “Il corsaro nero” (1977);

le copertine di Mandrake e dell’Uomo mascherato pubblicate sullo Speciale SmeraldArte del 2007.

Mario Caria aveva veramente i colori nel sangue: la padronanza assoluta della tecnica si fondeva con una immaginazione sempre fertile, accesa, quasi incontenibile.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE