SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

X Municipio, modifica dell'itinerario dello 062, un cambio indispensabile a migliorare il servizio

La modifica dell'itinerario riguarda il servizio verso il capolinea di Lungomare Amerigo Vespucci in considerazione del fatto che la linea 062 non copriva l'ultimo tratto dove sono gli stabilimenti balneari, adesso invece prosegue fino a raggiungere il capolinea sul lungomare Vespucci

printDi :: 19 aprile 2024 13:03
X Municipio, modifica dell'itinerario dello 062, un cambio indispensabile a migliorare il servizio

(AGR) Prosegue l'adeguamento degli itinerari del Tpl nel X Municipio. “ Con la festività del 1° maggio entra in vigore il servizio di Trasporto Pubblico Locale della linea 062 con il nuovo itinerario. La linea 062 fa parte della seconda fase del riordino del progetto entrata in vigore il 22 gennaio scorso con i nuovi itinerari delle linee 01 - 06 - 013 - 017 - 018 - 712 e C19 con un miglioramento del servizio nei vari territori del nostro Municipio - dichiara Leonardo Di Matteo, Presidente della Commissione Lavori Pubblici e Mobilità del Municipio Roma X relatore e primo firmatario del progetto di riordino -  La modifica dell'itinerario riguarda il servizio verso il capolinea di Lungomare Amerigo Vespucci in considerazione del fatto che il servizio della linea 062 a tutt’oggi non copriva l'ultimo tratto dell’arteria dove sono gli stabilimenti balneari ma effettuava la svolta a sinistra su via Ugo Ferrandi proseguendo per la via Litoranea per poi riprendere il Lungomare Amerigo Vespucci attestandosi al capolinea.

La rivisitazione dell'itinerario – continua il Presidente Di Matteo - rende possibile migliorare anche le condizioni di lavoro degli autisti della linea 062 in quanto da via Ferrandi, durante la manovra per immettersi su via Litoranea maggiormente nei giorni di sabato e festivi, per la presenza degli autoveicoli parcheggiati irregolarmente gli autisti dei bus erano costretti ad invadere la corsia opposta all'altezza dell'incrocio con la via Litoranea senza nessuna possibilità di vedere qualsiasi mezzo che dalla via Litoranea si immette su via Ugo Ferrandi. Andiamo avanti così passo dopo passo – conclude il Presidente Di Matteo - migliorando come Amministrazione Municipale il Trasporto Pubblico Locale”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE