SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Tor Bella Monaca, blitz dei carabinieri contro degrado, illegalità ed abusivismo, 4 arresti e 8 denunce

I controlli dei militari puntano ad arginare il fenomeno delle occupazioni abusive e degli allacci illeciti alle reti di distribuzione delle utenze di luce, acqua e gas. 7 persone denunciate per furto aggravato di energia elettrica e una per porto di oggetti atti ad offendere. 4 arresti

printDi :: 27 dicembre 2022 12:50
Carabinieri controlli contro allacci abusivi

Carabinieri controlli contro allacci abusivi

(AGR) Nei giorni che hanno preceduto il Natale, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno svolto un nuovo controllo straordinario nei quartieri di Tor Bella Monaca e Tor Vergata, volto al contrasto di ogni forma di illegalità e ad arginare il fenomeno delle occupazioni abusive e degli allacci illeciti alle reti di distribuzione delle utenze di luce, acqua e gas negli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Il bilancio delle operazioni è di 4 persone arrestate, 7 persone denunciate per furto aggravato di energia elettrica e una per porto di oggetti atti ad offendere.

I Carabinieri della Compagnia di Frascati con quelli della Stazione di Tor Bella Monaca e Tor Vergata, unitamente ai funzionari dell’ufficio A.T.E.R. e al personale tecnico delle società ARETI S.p.a., sono entrati in azione nei rispettivi settori di competenza.

L’attività rientra nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per prevenire e reprimere reati di natura predatoria e contrastare situazioni di degrado, abusivismo e illegalità, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto Bruno Frattasi in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Quattro uomini sono stati arrestati poiché, nel corso dei controlli sono risultati destinatari di ordinanze di custodie cautelari. In particolare, ad un 73enne originario della provincia di Caserta, ma da tempo residente nella Capitale, i militari gli hanno notificato un’ordinanza di sospensione della detenzione domiciliare con la custodia cautelare in carcere emessa lo scorso 14 dicembre dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, dovendo lo stesso espiare una pena residua di anni 10 di reclusione per i reati di estorsione e per violazione della legge sugli stupefacenti.

In via dell’Archeologia 106, sono state denunciate in stato di libertà per furto aggravato di energia elettrica, 7 persone. Con l’ausilio del personale tecnico delle società di distribuzione Areti S.p.a., gli allacci abusivi sono stati immediatamente rimossi. Nello stesso ambito dei controlli, i Carabinieri hanno rinvenuto a carico di ignoti, 327 dosi di cocaina occultati all’interno di un garage.

Nel corso dei controlli, una donna di 30 anni, è stata denunciata in stato di libertà per porto di armi o oggetti atti ad offendere. La donna, originaria della Romania, a seguito di controllo alla circolazione, è stata trovata in possesso di 2 coltelli da cucina.

Infine, due uomini di 32 e 56 anni, sono stati sanzionati amministrativamente, poiché trovati in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente e quindi segnalati al Prefetto, quali assuntori.

Photo gallery

Carabinieri controlli contro allacci abusivi
Carabinieri controlli contro allacci abusivi

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE