SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Sono l'ex-moglie....dichiara agli agenti ad un controllo, invece era evasa

Italiana di 34 anni, in via Lorenzo il Magnifico in macchina con il compagno anziché declinare le proprie generalità ai poliziotti, non avendo con se un documento d’identità, ha affermato di essere l’ex coniuge con la relativa identità. Era evasa

printDi :: 17 settembre 2021 12:24
Sono l'ex-moglie....dichiara agli agenti ad un controllo, invece era evasa

(AGR) Una  34enne fermata per un controllo assieme al compagno dichiara di esserne l’ex coniuge dando una falsa identità.Quando gli uomini del commissariato Porta Pia hanno sottoposto al controllo la donna, I.L., italiana di 34 anni, in via Lorenzo il Magnifico con il compagno, la stessa, anziché declinare le proprie generalità ai poliziotti, non avendo con se un documento d’identità, ha affermato di essere l’ex coniuge con la relativa identità.

I successivi accertamenti svolti dal personale del commissariato hanno permesso di appurare la vera identità della donna la quale, già arrestata per spaccio di stupefacenti era sottoposta alla detenzione domiciliare. Inoltre, sempre da ulteriori accertamenti effettuati dagli agenti, è emerso che la donna aveva già più volte violato tale misure restrittiva.Ultimati gli atti, I.L. è stata arrestata per evasione.

A Roma ancora tre rapinatori in manette. I primi ad essere arrestati sono stati due bengalesi H.M. e L.S., rispettivamente di 43 e 39 anni. I due, con una bottiglia di vetro rotta, dopo essere entrati all’interno di un minimarket a San Giovanni, hanno minacciato il gestore, loro connazionale, facendosi consegnare l’incasso. L’intervento immediato degli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Porta Maggiore, San Giovanni e Romanina, ha permesso di bloccarli ed assicurarli alla giustizia. I due dovranno rispondere di rapina aggravata in concorso.

Dovrà rispondere di tentata rapina anche B.S., italiano di 48anni, con precedenti di polizia. L’uomo, è stato bloccato ieri mattina dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Tor Carbone dopo che all’interno di un supermercato in via di Grotta Perfetta, aveva rubato merce pari a 630 euro. Per garantirsi la fuga non aveva esitato a scagliare contro un vigilantes un carrello della spesa che per fortuna è rimasto illeso.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE