SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Si getta nel Tevere per uccidersi, ma perde i sensi sul greto del fiume, salvata da una poliziotta in bici

L’Ispettore di polizia in servizio presso il IX Distretto San Paolo, prendendola sotto le ascelle l’ha tirata fuori dall’acqua le ha tolto la giacca bagnata e l’ha coperta con una felpa. Ai soccorsi la donna 53 enne ha dichiarato che voleva uccidersi

printDi :: 30 aprile 2021 16:57
Si getta nel Tevere per uccidersi, ma perde i sensi sul greto del fiume, salvata da una poliziotta in bici

(AGR) Voleva uccidersi ma non ce l'ha fatta. Era entrata in acqua ed aveva perso i sensi, accasciandosi sul greto del Tevere. Una donna 53enne era scesa sul greto del fiume, poi si era  immersa con tutto il corpo, l'acqua fredda però gli ha fatto, probabilmetne perdere i sensi e si è accasciata supina sul greto del fiume Tevere.

E’ stata una poliziotta, libera dal servizio, che stava percorrendo la pista ciclabile a notarla all’altezza di Ponte della Scienza, priva di sensi e a soccorrerla immediatamente. L’Ispettore, in servizio presso il IX Distretto San Paolo, prendendola sotto le ascelle l’ha tirata fuori dall’acqua le ha tolto la giacca bagnata e l’ha coperta con una felpa. “Voglio morire” così la 53enne ha raccontato alla poliziotta nell’attesa dei soccorsi. La donna all’arrivo del personale del 118 è stata trasportata in codice rosso in ospedale per le cure del caso.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE