SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Senza patente, senza assicurazione e con il portabagagli pieno di merce rubata, romeno finisce nella rete della Stradale

Nel veicolo gli agenti hanno trovato un ingente quantitativo di merce rubata da un negozio di Viterbo. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo e l'uomo denunciato per il reato di ricettazione

printDi :: 14 ottobre 2020 16:30
la merce recuperata a bordo dei veicolo

la merce recuperata a bordo dei veicolo

(AGR) Nei giorni scorsi gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Roma Nord, in autostrada, all’altezza di Ponzano Romano, notavano un’autovettura Mini cambiare repentinamente corsia di marcia come per sfuggire ad un eventuale controllo. Nonostante la manovra elusiva effettuata dal conducente, i poliziotti riuscivano, comunque, a fermare il veicolo. In pochi minuti gli agenti constatavano che il conducente, un 29enne romeno, già noto alle forze dell’ordine, guidava il veicolo sprovvisto di patente (perché mai conseguita) e di copertura assicurativa.

Da un accurato controllo del veicolo gli agenti hanno trovato un ingente quantitativo di merce di cui il conducente non era in grado di indicarne la provenienza. In particolare, nel vano portabagagli della Mini, erano occultati generi alimentari, cosmetici, profumi, lacche per capelli, rasoi e numerose confezioni di adesivo per dentiere.

La strana spesa ha indotto i poliziotti della Sottosezione Polizia Stradale di Roma Nord ad effettuare qualche accertamento che ha consentito, in breve, di comprendere che i cosmetici rinvenuti erano stati illecitamente sottratti da un negozio di Viterbo appartenente ad una nota catena. Il cittadino romeno è stato sanzionato per le violazioni amministrative e denunciato per il reato di ricettazione mentre, il veicolo su cui viaggiava è stato sottoposto a sequestro amministrativo. Parte della refurtiva è stata restituita al proprietario. Per il resto della merce sequestrata si è in attesa di accertarne la provenienza.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE