SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, tram e linea B vanno in manutenzione, telecamere di videosorveglianza nelle scuola

Approvati stanziamenti per manutenzione armamento Tram e Metro B. Via libera al progetto esecutivo dei lavori di manutenzione straordinaria sulla Linea B della metropolitana, per un importo di oltre 1,2 milioni di euro.

printDi :: 16 dicembre 2021 22:51
Roma, tram e linea B vanno in manutenzione, telecamere di videosorveglianza nelle scuola

(AGR) La Giunta capitolina nella seduta odierna ha approvato lo stanziamento di quasi 20 milioni di euro per interventi, divisi in 18 singoli lotti, dedicati al rinnovo dell’armamento tranviario. Si tratta di lavori resi ancora più urgenti, al fine di adeguare l’infrastruttura alle caratteristiche dei mezzi, considerando la messa in esercizio dei nuovi tram da acquisire con i fondi assegnati dal MIMS col decreto ministeriale 607 del 2019. 

Nella stessa seduta è arrivato anche il via libera al progetto esecutivo dei lavori di manutenzione straordinaria sulla Linea B della metropolitana, per un importo di oltre 1,2 milioni di euro. In dettaglio, l’accordo prevede cinque interventi urgenti e prioritari: sovrappasso pedonale alla stazione Garbatella; risanamento del viadotto di Viale Giustino Imperatore; rifacimento del copriferro impalcato e travi e sostituzione delle lamiere alla stazione Eur Palasport; rifacimento delle recinzioni nella tratta Magliana-Marconi e risanamento e ripristino copriferro del viadotto presso la stazione di Ponte Mammolo.

“La cura del ferro viaggia su due direttrici – ha commentato Eugenio Patané, Assessore alla Mobilità di Roma Capitale - da una parte la messa in esercizio di nuove linee, dall’altra la manutenzione ordinaria e straordinaria di quelle esistenti. Abbiamo trovato metropolitane e tram purtroppo in condizioni disastrose a causa di manutenzioni mai effettuate e di finanziamenti mai utilizzati, come i 425 milioni stanziati dal Governo Gentiloni. Al nostro arrivo, ci siamo attivati fin da subito per avviare tutti i processi di progettazione di tranvie e metropolitane e per utilizzare i finanziamenti a disposizione di Roma Capitale per avviare le manutenzioni, con l’obiettivo di garantire innovazione sulle linee, ma anche la sicurezza dei convogli e dei passeggeri. Le due delibere approvate oggi – ha proseguito Patané - vanno in questa direzione e riguardano interventi prioritari e urgenti sulle metro e sugli armamenti tranviari per ridare alla città di Roma una qualità del ferro all’altezza della situazione. Per completare le manutenzioni su tram e metro – ha concluso - ci occorre un altro miliardo, che potremo ottenere dal Governo soltanto dopo aver utilizzato i fondi precedentemente stanziati dal MIMS”.

Lavori pubblici: interventi per videosorveglianza su 10 scuole

La Giunta capitolina ha approvato la delibera che riguarda il progetto esecutivo per la realizzazione di nuovi impianti di telecamere a circuito chiuso per alcune scuole del territorio comunale, collegandole direttamente alla Sala Ricezione Allarmi del Dipartimento capitolino Simu, per un importo complessivo di quasi 900mila euro. 10 le strutture interessate: i nidi “I Coccetti” e “Grillo Jo” in via Zabaglia, 27 (I Municipio) e in via Narducci (II), la Scuola d’Infanzia “Vittorio Veneto” in via Pomona, 9 (IV Municipio). Sempre nel IV Municipio l’IC “G.B. Valente” nella via omonima e l’IC “Giovanni Palombini” in via Palombini/via Ciamician. Interessata anche la Scuola dell’Infanzia “Carlo Pisacane” in via dell’Acqua Bulicante, 30 (V Municipio), la Scuola Media “Antonio De Curtis” in via Tenuta di Torrenova, 130 (VI) e due strutture nel VII Municipio: Scuola Primaria “Armando Diaz” in via Acireale, 2 e l’IC di via Ceneda in via Mondovì, 16. Infine, l’IC in Largo Dino Buzzati, nel IX Municipio.

“Lavori che vanno a incidere direttamente sulla qualità della vita dei cittadini – ha commentato l’assessora ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture Ornella Segnalini – perché riguardano le attività di ogni giorno, la sicurezza di noi stessi e dei nostri figli a partire dal vivere e frequentare le scuole cittadine”.

Qualità dell’aria: domenica ecologica il 2 e il 30 gennaio, il 20 febbraio e il 13 marzo

La Giunta capitolina ha dato indirizzo agli uffici competenti di predisporre gli atti per l’attuazione del programma “domeniche ecologiche” stabilito dalle normative nazionali e regionali e relativo alla stagione invernale 2021-2022, al fine di prevenire e contenere l’inquinamento atmosferico.

L’iniziativa prevede il divieto totale di circolazione per tutti i veicoli a motore endotermico nella ZTL "Fascia Verde” per quattro domeniche: quelle del 2 e 30 gennaio, del 20 febbraio e del 13 marzo 2022, a partire dalle 7.30 fino alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE