SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, topi d'auto in manette, sorpreso dalla proprietaria straniero bloccato da un allievo Carabiniere

L'uomo era stato notato trafugare all’interno di un’auto, proprio dalla proprietaria. Le urla della donna hanno attirato l’attenzione di un allievo Carabiniere di passaggio che è intervenuto ed ha subito bloccato il soggetto

printDi :: 15 dicembre 2022 15:12
Carabinieri controlli nel centro città

Carabinieri controlli nel centro città

(AGR) Nelle ultime ore, in due distinti episodi, i Carabinieri del Gruppo di Roma hanno arrestato in flagranza due persone, un cittadino straniero di 34 anni e un romano di 42, entrambi con precedenti gravemente indiziati del reato di furto su autovettura.

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione Roma piazza Farnese su segnalazione giunta al numero di emergenza, sono intervenuti in piazza Nicosia, dove pochi minuti prima, il 34enne era stato notato trafugare all’interno di un’auto, proprio dalla proprietaria. Le urla della donna hanno attirato l’attenzione di un allievo Carabiniere in transito che ha subito fermato il soggetto e allertato il 112, richiedendo l’intervento sul posto di una pattuglia. Dopo pochissimi istanti è giunta sul posto la pattuglia che ha preso in consegna lo straniero conducendolo in caserma.

La scorsa notte invece, transitando in via della Stazione Prenestina, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina hanno sorpreso il romano mentre infrangeva il finestrino di un’auto in sosta. Dopo averlo bloccato e stato sottoposto a perquisizione personale che ha permesso di rinvenire e sequestrare un piede di porco, un martello, un martelletto frangi vetro e vari arnesi atti allo scasso. Inoltre, sono stati rinvenuti nella disponibilità dell’uomo anche documenti e carte intestate a cinque persone già vittime di furto e per questo motivo è stato denunciato a piede libero per ricettazione.

Gli arrestati sono stati poi condotti presso le aule di piazzale Clodio dove al termine del rito direttissimo gli arresti sono stati convalidati.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE