SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, tenta di strappargli il bambino dalle braccia, la madre reagisce e si riprende il neonato

E' accaduto a Fidene in via Pupella Maggio. Una donna di nazionalità serba tenta di strappare un minore dalle braccia della mamma che reagisce, la rincorre ed una volta raggiunta riesce a riprendersi il bambino atterrito. La donna scappa ma viene rintracciata

printDi :: 11 aprile 2020 15:56
Roma, tenta di strappargli il bambino dalle braccia, la madre reagisce e si riprende il neonato

(AGR) E' stato un gesto sconsiderato? Un tentativo di rapimento finito male per la reazione improvvisa e violenta della mamma?, di sicuro una storia sulla quale bisognerà fare piena luce e scoprire il reale movente di una donna di 28 anni, di nazionalità serba, che l’altra sera, in via Pupella Maggio, alla borgata Fidene ha tentato, secondo il racconto della madre, di strapparle suo figlio dalle braccia della madre.

Tutto sarebbe capitato in pochi minuti. La donna con il bambino in braccio stava camminando nei pressi di un noto centro commerciale, ha incrociato sul lato opposto una donna che, vistala, ha cambiato direzione e coprendosi il volto, ha accelerato il passo, gli si è  parata dinanzi, l’ha raggiunta e gli ha strappato con una mossa a sorpresa il bimbo dalle braccia.

La strada era deserta ma la mamma…sotto choc, terrorizzata ma determinata non ha mollato, ha inseguito la donna, l’ha raggiunta dopo pochi metri ed è riuscita a riprendersi il bambino. A quel punto la “ladra di bambini” ha cercato di allontanarsi e far perdere le proprie tracce. Intanto la mamma ha chiamato la polizia. Gli agenti, una volta giunti sul posto, a seguito delle descrizioni fornite dalla donna, hanno subito rintracciato e bloccato la straniera e, poco dopo, sono stati raggiunti dalla mamma del bambino che ha immediatamente riconosciuto la donna che poco prima aveva tentato di sottrarle il figlio. L'autrice del tentativo del sequestro, serba di 28 anni, è stata  accompagnata presso gli Uffici di Polizia e, come disposto dall'Autorità Giudiziaria è stata denunciata in stato di libertà.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE