SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, scavo metro C fermo tra Colosseo e piazza Venezia

Lo stop dipenderebbe dal mancato o.k. finale ai lavori da parte del Campidoglio. Roberto Sacchi, presidente di Legambiente, sollecita la firma delel autorizzazioni: il prolungamento della Metro C è fondamentale per tutta la città.

printDi :: 03 aprile 2020 17:15
Roma, scavo metro C fermo tra Colosseo e piazza Venezia

(AGR) “Il prolungamento della C è fondamentale per Roma, il Campidoglio non lo rallenti neanche di un secondo firmando tutti gli atti necessari a far ripartire lo scavo sotto il cuore della Capitale”  si legge su una nota diffusa da Legambiente. A seguito, infatti, di quanto apparso su un quotidiano online di Roma, si è appreso che mancherebbe l’autorizzazione finale per lo scavo della Metro C di Roma, già finanziato dal CIPE e con le talpe che sono tra Colosseo e Piazza Venezia, nuovamente ferme con cantiere però attivo.

“Il prolungamento della Metro C è fondamentale per Roma e per il futuro della mobilità nella Capitale, il Campidoglio non può rallentate neanche di un secondo questo progetto - commenta Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio - quindi siano velocemente firmati tutti gli atti necessari a permettere che il cantiere, peraltro già finanziato, riparta, e che le talpe proseguano gli scavi sotto il cuore della città. La prosecuzione della C in centro storico e poi verso nord e il prolungamento delle metro A e B, sono la chiave di volta per Roma: si deve fare ogni sforzo perché questi progetti non vengano interrotti laddove sono in cantiere, e perché prendano vita dove invece non sta succedendo niente a partire dai prolungamenti previsti da tutti gli attuali capolinea, verso l’esterno della città”.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE