SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, piazza Vittorio al setaccio, un arresto e sanzioni amministrative agli esercenti

Operazione anti-degrado a piazza Vittorio, denunciata 44 enne di Tivoli per un tentativo di furto. Controllate decine di persone e 32 veicoli fermati per verifiche amministrative. oltre 6 mila euro di multa ad un esercente.

printDi :: 28 giugno 2023 12:03
Carabinieri, controlli sotto i portici di piazza Vittorio

Carabinieri, controlli sotto i portici di piazza Vittorio

(AGR) Lo scorso pomeriggio, i Carabinieri del Gruppo di Roma, unitamente ai colleghi del Gruppo Tutela Lavoro di Roma e quelli del Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria, hanno eseguito una serie di verifiche a piazza Vittorio Emanuele II – all’interno dei giardini, nelle aree sotto i porticati e lungo le vie limitrofe – mirate al contrasto di ogni forma di illegalità e degrado. Ad esito delle attività due persone sono state arrestate, una denunciata a piede libero e altre due sanzionate. Identificate in totale 82 persone e controllati 32 veicoli.

In manette sono finiti un cittadino italiano in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso il 5 giugno 2023 dall’Ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Messina, dovendo espiare la pena di 4 mesi di reclusione per il reato di truffa, e un cittadino del Marocco, senza fissa dimora, sorpreso a rubare uno smartwatch all’interno di un esercizio commerciale.

I Carabinieri hanno poi denunciato a piede libero una 44enne di Tivoli fermata dal personale addetto alla sicurezza di un negozio mentre tentava di rubare un capo di abbigliamento.

I militari hanno poi eseguito una serie di verifiche presso le attività commerciali della zona ad esito delle quali un 35enne del Bangladesh, titolare di un sartoria/lavanderia, è stato sanzionato per la mancanza dei documenti circa la valutazione dei rischi ed irregolarità degli atti societari e per l'impiego di tre lavoratori senza la prescritta comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro. Per lui è scattata la multa di 6.100 euro e la notifica immediata di sospensione dell’attività.

Sanzionato anche un 49enne cinese, titolare di una struttura ricettiva di affittacamere, per 2 posti letto eccedenti, rispetto ai 12 previsti dall'autorizzazione. Per lui è scattata la multa di 500 euro.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE