SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, ogni anno sono 500 i cassonetti incendiati

Il circolo Pd AMA ha fatto i conti dei costi che l'azienda è chiamata a supportare per l'azione costante dei teppisti. Negli ultimi tre anni sono circa 500 ogni anno i cassonetti che vengono dati alle fiamme. Fondamentale per il futuro contrastare fenomeno

print13 agosto 2020 15:38
Roma, ogni anno sono 500 i cassonetti incendiati

(AGR) “Ogni giorno nel territorio di Roma – scrive in una nota il circolo Pd AMA -apprendiamo notizie quotidiane di cassonetti bruciati che, oltre ad essere un danno economico, rappresentano un danno ambientale per i cittadini. Negli ultimi 3 anni i dati ci dicono che una media di 500 cassonetti stradali per la raccolta dei rifiuti prende fuoco e nel 2020 siamo destinati a superare questo dato.

Un cassonetto costa intorno ai 1000 euro e con questi numeri i soldi che vengono mandati a fuoco, nel vero senso della parola, sfiorano i 500 mila euro. Nelle ultime settimane è arrivata la notizia che Ama vuole tornare alla raccolta stradale e mettere nei 15 municipi di Roma 2000 cassonetti.

 Per fare un atto simile riteniamo che il Comune di Roma debba avere un'idea su come contrastare il fenomeno degli incendi dei cassonetti, altrimenti se si continuasse sulla strada degli ultimi tre anni…. andremo incontro ad uno spreco di denaro pubblico che potrebbe essere impiegato per nuovi mezzi, nuovi posti di lavoro e migliorare la sicurezza lavorativa degli operai in servizio".

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE