SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma-Lido, la Regione annuncia investimenti

print29 novembre 2019 23:22
Roma-Lido, la Regione annuncia investimenti
(AGR) "Gli 800 milioni di euro stanziati dalla Regione Lazio per la Roma-Lido e per la Roma-Viterbo - afferma Michela Califano, cinsilgiera regionale Pd - sono una notizia straordinaria. E di questo voglio ringraziare l’assessore regionale Alessandri, l’amministratore Unico di Astral Antonio Mallamo e il presidente di Cotral Spa Amalia Colaceci. Sono 20 mesi che la sottoscritt e tanti colleghi sollecitiamo in maniera continua un loro intervento per mettere mano a una tratta, la Roma-Lido, che va assolutamente rigenerata e rivoluzionata.Con questo mega-piano siamo assolutamente certi di risolvere in maniera definitiva l’Odissea di migliaia di pendolari costretti, quotidianamente, a disavventure non degne di una Capitale mondiale.La strada, per carità, è ancora lunga. Iniziamo oggi a mettere mano a un problema intricato e per nulla semplice da sbrogliare. Ma sono straconvinta che da qui alla fine del mandato della giunta regionale, nel 2022, riconsegneremo a Roma e a tutti i pendolari che ne usufruiscono, una linea finalmente meritevole di questo nome.

Così come voglio ringraziare l’assessore Alessandri per l’impegno e il lavoro che si sta svolgendo, dopo la commissione lavori pubblici che avevo richiesto, per la metro Giardinetti di Roma.

In particolare per la Roma-Lido - continua la Califano - gli interventi riguarderanno sia la governance: le società regionali Astral e Cotral affiancheranno Atac nella gestione delle infrastrutture e delle linee, diventando poi gestori unici della linea nel 2021. Sia l’acquisto di nuovi treni sia opere infrastrutturali: il rinnovo totale della linea, deviatoi compresi, nuove recinzioni, un nuovo deposito Ostia Lido, un potenziamento e risanamento totale della linea elettrica, barriere fonoassorbenti, manutenzione straordinaria del materiale rotabile esistente. I cantieri avranno una durata di 36 mesi con la conclusione dei lavori prevista entro la fine del 2022".

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE