SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, finita la fuga di un 63enne messicano, arrestato in un B&B in esecuzione di un mandato per violenza sessuale

Nello specifico, il 31 marzo dello scorso anno, il 63enne aveva costretto la vittima a subire una violenza sessuale all’interno del suo ufficio. La donna non aveva opposto resistenza per timore di ritorsioni dovute al fatto che l’uomo fosse il suo superiore e che potesse farle perdere il lavoro.

printDi :: 15 giugno 2024 18:31
Roma, finita la fuga di un 63enne messicano, arrestato in un B&B in esecuzione di un mandato per violenza sessuale

(AGR) Sono stati gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti, del Commissariato Celio e del I Distretto Trevi-Campo Marzio ad arrestare presso un B&B in Piazza di Spagna un 63enne messicano. A seguito di un controllo sulle persone alloggiate, a carico dell’uomo è emersa una segnalazione di ricerca Interpol, per arresto ai fini estradizionali, in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare, per il reato di violenza sessuale, emesso il 30 maggio scorso dalle Autorità messicane.

Nello specifico, il 31 marzo dello scorso anno, il 63enne aveva costretto la vittima a subire una violenza sessuale all’interno del suo ufficio. La donna non aveva opposto resistenza per timore di ritorsioni dovute al fatto che l’uomo fosse il suo superiore gerarchico e che potesse farle perdere il lavoro.

I poliziotti giunti presso il B&B hanno eseguito una perquisizione locale rintracciando così l’uomo, che si era chiuso a chiave all’interno della stanza.Dopo gli atti di rito l’uomo è stato associato presso Regina Coeli a disposizione del Presidente della Corte d’Appello.

foto archivio AGR

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE