SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, esce dal supermercato senza pagare, il direttore lo blocca e lui gli tira in faccia un barattolo di nutella, in manette

A settembre un uomo era entrato in un supermercato a via di Grottarossa e dopo aver prelevato la merce dagli scaffali era uscito senza pagare. Alla richiesta di restituzioine, l'uomo ha reagito lanciando un barattolo di Nutella di vetro contro direttoredel supermercato infierendo con calci e pugni

printDi :: 20 dicembre 2022 16:44
Carabinieri stazione Tomba di Nerone

Carabinieri stazione Tomba di Nerone

(AGR) I Carabinieri della Stazione Roma Tomba di Nerone, a conclusione di un’attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, hanno arrestato un 30enne originario della provincia di Latina, da tempo residente a Roma, con precedenti, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma, poiché gravemente indiziato di rapina e lesioni.

I Carabinieri della Stazione di Roma Tomba di Nerone hanno raccolto le testimonianze di numerosi presenti e analizzato le immagini del sistema di videosorveglianza, che hanno consentito di delineare un grave quadro indiziario a carico dell’indagato. Lo scorso mese di settembre, un uomo era infatti entrato in supermercato di via di Grottarossa e dopo aver prelevato varia merce dagli scaffali, era uscito senza pagare. Alla richiesta di restituire a merce, il 30enne è gravemente indiziato di aver reagito lanciando un barattolo di Nutella in vetro contro il viso del direttore dell’esercizio commerciale contro il quale  ha poi infierito con calci e pugni, lasciandolo a terra privo di sensi e dandosi alla fuga.

Il Direttore del supermercato, a seguito dell’aggressione, ha riportato la frattura del seno mascellare e altre lesioni giudicate guaribili in 30 giorni.

L’indagato è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Tomba di Nerone che, dopo avergli notificato il provvedimento del Gip del Tribunale di Roma, lo hanno trasferito in carcere, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il procedimento versa nella fase delle indagini preliminari per cui l’indagato deve considerarsi innocente sino alla condanna definitiva.

Photo gallery

Carabinieri stazione tomba di Nerone

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE