SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma, cinque arresti in poche ore, quattro borseggiatori nella rete

Alla fermata della metro “Barberini”, i Carabinieri hanno arrestato due nomadi, di 30 e 34 anni, già note alle forze dell’ordine, che dopo aver avvicinato alle spalle una turista greca all’interno del vagone della metro, hanno tentato di sfilarle il portafogli dallo zaino

printDi :: 13 gennaio 2023 12:03
Carabinieri controlli stazione metro

Carabinieri controlli stazione metro

(AGR) Ad esito dei quotidiani controlli mirati al contrasto dei reati contro la persona e le attività commerciali, i Carabinieri del Gruppo di Roma hanno arrestato 5 persone in poche ore.

I Carabinieri della Stazione Roma Trastevere hanno arrestato un 23enne del Marocco, senza fissa dimora, con l’accusa di rapina. Il giovane era entrato in un negozio abbigliamento in viale Trastevere e dopo aver danneggiato le placche antitaccheggio di due capi, del valore di 300 euro, circa, li ha indossati sotto i suoi indumenti ma è stato sorpreso dall’addetto alla vigilanza interna che ha tentato di fermarlo ma è stato spinto e strattonato violentemente al fine di scappare.

Presso la fermata della metropolitana “Barberini”, i Carabinieri della Stazione Roma Prati hanno invece arrestato due nomadi, di 30 e 34 anni, già note alle forze dell’ordine, che dopo aver avvicinato alle spalle una turista greca all’interno del vagone della metro, hanno tentato di sfilarle il portafogli dallo zaino, nascondendo le mani sotto un grosso scialle che avevano al seguito.

Gli stessi Carabinieri hanno poi arrestato altri due nomadi, un 18enne e un 24enne, entrambi con precedenti, sorpresi lungo le scale di accesso alla fermata metropolitana “Ottaviano” hanno derubato una turista spagnola del portafogli, sfilandolo dalla borsa che portava a tracolla.Le vittime hanno presentato denuncia-querela e tutti gli arresti sono stati convalidati. 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE