SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Preso in un centro commerciale "Alex", l'indiano del branco autore nel 2016 di violenza sessuale sul bus

La sua fuga è durata quattro anni ma alla fine la polizia lo ha scovato ed arrestato. Si faceva chiamare Alex e faceva parte deel branco che nel 2016 aveva violentato una minore sul bus. Lo hanno scovato ed arrestato gli agenti del Distretto Casilino

printDi :: 03 novembre 2020 15:26
Preso in un centro commerciale Alex, l'indiano del branco autore nel 2016 di violenza sessuale sul bus

(AGR) La sua fuga è durata quattro anni, poi, è rimasto impigliato nella rete della polizia. Sono stati gli investigatori del VI Distretto Casilino, diretto Michele Peloso, ad individuare ed arrestare un cittadino di nazionalità indiana, B.N., 33enne, resosi responsabile nel 2016 di una violenza sessuale di gruppo ai danni di una minore a bordo di un autobus di linea. L'uomo aveva spertato di farla franca provando a far perdere le proprie tracce. Infatti, facendosi chiamare con il soprannome di Alex, si era trasferito dal quartiere di Torre Angela a quello di Primavalle, con la speranza di eludere le ricerche messe in atto dalle forze dell’ordine. L’uomo è stato individuato e bloccato nei pressi di un centro commerciale della zona, dopo diversi servizi di osservazione e appostamento da parte degli agenti.

Il 33enne, come disposto dal Tribunale che aveva emesso a suo carico un mandato di cattura, è stato associato presso il carcere di Regina Coeli presso il quale espierà la pena residua di due anni e otto mesi di reclusione.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE