SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Pomezia, Croce Rossa&mense scolastiche per il recupero delle eccedenze alimentari

La Croce Rossa in collaborazione con il comune di Pomezia ha avviato una lotta agli sprechi alimentari, l'obiettivo è quello di recuperare le eccedenze alimentari delle mense scolastiche da distribuire poi agli indigenti senza fissa dimora.

printDi :: 24 novembre 2020 17:54
Croce rossa mense alimentari

Croce rossa mense alimentari

(AGR) Recuperare le eccedenze alimentari prodotte dalle mense scolastiche e distribuirle agli indigenti senza fissa dimora. È l’iniziativa che la Croce Rossa - Comitato di Pomezia, in collaborazione con il Comune di Pomezia, ha avviato sul territorio per contrastare la povertà e gli sprechi alimentari. Il cibo in eccesso, recuperato nel pieno rispetto delle normative sanitarie vigenti, viene successivamente redistribuito a chi ha più bisogno.

“Ogni giorno avanza del cibo dalle mense – evidenza l’Assessore Miriam Delvecchio –. Si tratta di cibo spesso intatto e in eccedenza, che a volte neanche arriva sulle tavole. Dobbiamo evitare vada sprecato e distribuirlo a chi ne ha più bisogno. Il recupero delle eccedenze alimentari è il primo passo verso un nuovo modello di ristorazione sostenibile e a basso impatto ambientale”.

“Il cibo non si spreca – sottolinea il Sindaco Adriano Zuccalà –. La lotta agli sprechi è sempre stato uno dei nostri valori fondanti, ringrazio la Croce Rossa e la società Innova per questa importante iniziativa che mira a sensibilizzare sul tema dello spreco alimentare offrendo un sostegno concreto alle persone indigenti e senza fissa dimora”.

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE