SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Polizia, sigilli ad un bar frequentato dalla "mala"

L'esercizio commerciale è stato chiuso con ordinanza del Questore ed in applicazione all'art. 100 del testo Unico di Pubblica Sicurezza. Era frequentato da irregolari ed individui con precedenti di polizia

printDi :: 16 luglio 2020 13:57
Polizia, sigilli ad un bar frequentato dalla mala

(AGR) Chiuso con ordinanza del Questore di Roma un bar in via di Torpignattara. Gli agenti del commissariato di zona, diretto da Giuseppe Amoruso, dando seguito alle disposizioni della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Roma, hanno chiuso un esercizio commerciale in applicazione dell’art 100 del testo unico di Pubblica Sicurezza.

Il provvedimento del Questore è stato emesso in quanto detta attività, oltre ad essere un luogo di ritrovo abituale di persone che annoverano pregiudizi di polizia o irregolari sul territorio nazionale, in più occasioni è stata sede di episodi di microcriminalità.Durante l’ultimo controllo del 7 luglio scorso, gli agenti della Polizia di Stato hanno sanzionato il titolare dell’esercizio, un cittadino indiano di 32 anni, per la mancata indicazione dei prezzi sulla merce. Nella circostanza, all’interno del locale, sono stati identificati tre soggetti, due dei quali con precedenti di polizia. Siffatta attività di Polizia si inquadra nell’ambito dei servizi di controllo del territorio volti alla tutela dell’ordine e sicurezza pubblica nell’area di competenza del commissariato Torpignattara.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE