SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Polizia, ladri e scippatori finiti nella rete... nel week end

Sei arresti della polizia nel week end. Cinque ladri d'appartamento rintracciati e catturati. Bloccato anche tunisino che aveva scippato una ragazza colpendola con un pugno in pieno viso.

printDi :: 20 luglio 2020 19:42
Polizia, ladri e scippatori finiti nella rete... nel week end

(AGR) Ancora 6 persone arrestate dagli agenti della Polizia di Stato nel week end scorso.Il primo a finire in manette è C.M. un algerino di 26 anni che, ieri notte, in via dei Pettinari, ha aggredito una ragazza sferrandole un pugno sul volto per asportarle la borsa.Sulle sue tracce però, i poliziotti del commissariato Viminale che, dopo averlo raggiunto, lo hanno bloccato e arrestato per rapina aggravata.

Altre 5 persone sono finite nella rete della Polizia e, tra questi, anche 2 minorenni.Intorno alle 20.30 del ieri, in via della Rustica, i malviventi dopo aver forzato la porta finestra di una abitazione con un cacciavite,  sono riusciti ad entrare all’interno.Fuggiti dall’abitazione dopo qualche minuto, grazie alla descrizione e alle indicazioni fornite da parte di alcuni testimoni - che insospettiti avevano contattato la Polizia -, gli agenti del commissariato San Basilio, Torpignattara e Porta Maggiore intervenuti immediatamente sul posto,  sono riusciti a rintracciarli in via della Rustica direzione via Collatina mentre, a bordo di un veicolo si erano dati alla fuga.

Durante la perquisizione dei 5 soggetti,  i poliziotti hanno  rinvenuto un anello di valore  appena rubato, che, uno dei fermati, sfoggiava già sull’ anulare.Per i 3 maggiorenni, identificati per J.M., S.D e H.G., rispettivamente di 21, 22 e 27 anni, si sono aperte le porte del carcere mentre i 2 minorenni di 17 e 16 anni, sono stati accompagnati presso un Centro di Prima Accoglienza. Tutti dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE