SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Polizia, l'area della Colombo al setaccio, operazione antiprostituzione e controllo ristorazione

Due ispettori della Asl rm 2 che hanno partecipato alle operazioni hanno proposto la chiusura di un ristorante cinese che aveva prodotti alimentari conservati in frigoriferi privi della tracciabilità, dell’etichettatura e della data di confezionamento.

printDi :: 11 settembre 2020 11:54
Polizia, l'area della Colombo al setaccio, operazione antiprostituzione e controllo ristorazione

(AGR) Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Colombo, diretto da Isea Ambroselli, unitamente al Reparto Prevenzione Crimine Lazio, a personale della sezione Operativa dell’Ufficio di Gabinetto, alle unità cinofile, e a 2 ispettori della A.S.L. Roma 2 Servizio Igiene Alimenti Nutrizione, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nelle pertinenze del commissariato. In via G.C. è stato controllato un ristorante cinese dove sono state riscontrate irregolarità per quanto attiene la presenza di prodotti alimentari conservati in frigoriferi, sia di origine animale che ittici, privi della tracciabilità, dell’etichettatura e della data di confezionamento.

La merce, che ammonta ad un peso complessivo di 62 kili circa, è stata sequestrata in attesa della distruzione e questo ha comportato per il titolare una sanzione amministrativa di 1500 euro. Inoltre, a seguito delle pessime condizioni igienico sanitarie del locale e, riscontrata anche la presenza di numerose blatte morte ed escrementi di topo nel deposito sito al piano interrato, gli ispettori dell’A.S.L. Roma 2 hanno avanzato la proposta di chiusura del locale.

Nel corso del servizio straordinario sono stati effettuati controlli antiprostituzione in viale Marconi, via Cristoforo Colombo e largo Enea Bortolotti dove sono state sanzionate due prostitute ed  emessi 2 Daspo Urbani. Infine in via Beato Placido Riccardi, zona della movida, sono stati effettuati controlli anti assembramento e posti di controllo: 315 le persone identificate di cui 13 stranieri e 24 con precedenti di polizia.

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE