SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Polizia di Stato, una settmana molto impegnativa per il Compartimento della Polizia Ferroviaria per il Lazio, in ambito regionale

7543 persone identificate, 7 persone arrestate, 19 denunciate in stato di libertà di cui 1 minore, 489 le pattuglie impegnate in stazione, 20 le contravvenzioni amministrative elevate, di cui 8 al regolamento di Polizia Ferroviaria

print17 agosto 2020 22:06
Polizia di Stato, una settmana molto impegnativa per il Compartimento della Polizia Ferroviaria per il Lazio, in ambito regionale

(AGR) Il 13 agosto, nella stazione di Colleferro un cittadino egiziano è stato arrestato per tentato omicidio ai danni di un cittadino del Marocco. L’egiziano in seguito ad una lite avvenuta per futili motivi nel bar della stazione ha colpito con un coltello il marocchino e poi ha tentato la fuga. Il ferito, fortunatamente ha riportato solo una lieve ferita.

Aveva deciso di arrotondare i guadagni con lo spaccio di sostanze stupefacenti, per rientrare dei mancati introiti dovuti all’emergenza Covid, un gestore di un’edicola della stazione Roma Termini. L’uomo, non è però, sfuggito all’occhio attento del personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria. Gli agenti lo hanno arrestato mentre stava consegnando un involucro contenente cocaina ad un connazionale nelle vie circostanti la stazione alla vigilia di Ferragosto. La perquisizione sia al veicolo che all’abitazione del cittadino italiano ha permesso di rinvenire la somma di 1.100 euro, ritenuta provento dell’attività illecita di spaccio, un bilancino di precisione, sostanza da taglio ed oggetti da utilizzare per il confezionamento della sostanza stupefacente.

Sempre il 14 agosto gli agenti della Squadra Giudiziaria hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione un cittadino marocchino già conosciuto come abile borseggiatore, trovato in possesso di un telefono cellulare che a seguito di controlli è risultato rubato ad un ristoratore laziale.

Il 16 agosto gli agenti del Posto Polizia ferroviaria di Ciampino hanno arrestato 2 stranieri di nazionalità nigeriana che poco prima avevano rapinato un loro connazionale nel piazzale antistante la stazione, malmenandolo e sottraendogli il portafogli. Gli agenti hanno recuperato il maltolto che era nascosto nella tasca dei pantaloni di uno dei due,  restituendolo alla parte lesa. 

Nella stazione di “Roma Gemelli”, gli agenti del posto Polfer di San Pietro hanno sanzionato e sequestrato della merce posta in vendita senza la prescritta autorizzazione ad un cittadino del Bangladesh che vendeva accessori per telefonini sul pavimento della stazione.

Due ricercati, inoltre, sono stati arrestati dalla Polizia Ferroviaria. Una 29enne bosniaca, rintracciata alla stazione di Roma Trastevere doveva espiare la pena di 1anno e 6 mesi per i numerosi reati di furto, e un trentenne italiano rintracciato alla stazione di Roma Termini doveva scontare 3 anni e 6 mesi di reclusione per reati contro il patrimonio e stupefacenti.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE