SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Piantagione di marjuana nel sottoscala, in manette ecuadoriano

In un casolare era stata allestita una vera serra con 40 piante di marjuana che venivano fatte crescere con l'esposizione a due lampade UV collegate ad un timer

printDi :: 17 marzo 2021 17:43
Piantagione di marjuana nel sottoscala, in manette ecuadoriano

(AGR) Gli uomini del commissariato Villa Glori, diretto da Anna Galdieri, hanno arrestato un cittadino originario dell’Ecuador F. A. M. A. di 25 anni che deteneva 40 piante di marijuana in un casolare in via delle Nocetta. Nei giorni precedenti all’arresto, i poliziotti hanno intrapreso un’attività di osservazione del casolare e dell’ampio terreno circostante caratterizzato da una folta vegetazione.

L’attenzione si è focalizzata su due individui di giovane età che entravano ripetutamente nel casolare e, nei giorni seguenti, uno dei due uomini, sorpreso mentre entrava all’interno della struttura, è stato fermato. Già dalla stanza d’ingresso, è stato immediatamente riscontrato un forte odore tipico della marijuana e attraverso un vano, il cui ingresso era stato coperto da un telo di colore azzurro, è stato possibile accedere all’interno di un’altra stanza adibita a serra nella quale sono state rinvenute 40 piante di marijuana.

Sopra di esse era stata costruita una struttura caratterizzata da due lampade UV collegate ad un timer e a due generatori per agevolare la crescita delle piante. A seguito di perquisizione personale il cittadino sudamericano è stato inoltre trovato in possesso di un telefono cellulare nella cui memoria sono state trovate delle foto delle piante rinvenute scattate nei giorni precedenti all’arresto.

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE