SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, minaccia di morte la madre, incastrato dalla polizia

Un uomo di 36 anni è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia tentata estorsione ai danni della madre anziana, alla quale chiedeva soldi quotidianamente per acquistare droga. La donna esasperata l'ha denunciato ed i poliziotti l'hanno arrestato

printDi :: 13 giugno 2020 16:31
Ostia, minaccia di morte la madre, incastrato dalla polizia

(AGR)  “Te la faccio pagare quando finisce tutto”: questa la minaccia rivolta alla madre da un 36enne romano arrestato dalla Polizia di Stato. L’ennesima lite con la madre dovuta alla richiesta di soldi per acquistare cocaina. La donna, esausta per le minacce del figlio, ha chiamato la Polizia di Stato ed immediatamente sul posto sono arrivate pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Toscana e del commissariato di Ostia, diretto da Eugenio Ferraro. Ad attenderle in strada c’era proprio F.P., il quale ha riferito di aver litigato con la madre in quanto le aveva precedentemente prestato dei soldi per ristrutturare casa e lei, a suo dire, si rifiutava di restituirglieli.

Diversa la storia raccontata dalla donna: il figlio le chiedeva tutti i giorni soldi per acquistare la cocaina e al suo rifiuto odierno lui aveva dato in escandescenza iniziando a minacciarla e a distruggere suppellettili, tanto da spaventarla e farle chiedere aiuto alle forze dell’ordine. All’arrivo dell’ambulanza il 36enne si è ulteriormente alterato e si è scagliato in direzione della madre minacciando di fargliela pagare non appena gli agenti se ne fossero andati, ma è stato poi prontamente bloccato dagli stessi. Portato negli uffici del commissariato Lido, F.P. è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato portato a Regina Coeli.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE