SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, ladro acrobata si cala dal terzo piano....preso

Nella rapina ad Ostia ponente tre uomini che avevano sequestrato ed immobilizzato una donna nel proprio appartamento sono stati sorpresi dai carabinieri. Due sono stati arrestati subito, un terzo tenta di calarsi dal balcone, ma è stato bloccato subito dopo

printDi :: 03 aprile 2020 09:43
rapina ad Ostia ponente, arrestati tre uomini dai Carabinieri della locale Stazione di Ostia

rapina ad Ostia ponente, arrestati tre uomini dai Carabinieri della locale Stazione di Ostia

(AGR) Ladro acrobata per scappare alla cattura si cala dal terzo piano, preso nonostante il tentativo di fuga. E’ capitato ieri ad Ostia  ponente nel tentativo di rapina messo in atto ai danni di una donna anziana da tre uomini. Inizialmente alcune testimonianze  avevano indicato che l’escamotage utilizzato dai banditi per avvicinare la donna fosse stata la “consegna gratuita di mascherine”, invece,  nuovi  particolari hanno chiarito che la donna è stata seguita ed avvicinata dinanzi al portone di casa. La donna, infatti, era uscita per fare alcune commissioni e probabilmente è stata seguita dal terzetto. Dinanzi al portone del palazzo uno di loro si sarebbe avvicinato offrendosi di portargli la spesa sino all’appartamento, situato al terzo piano. La donna ha declinato l’offerta ed è entrata nel palazzo avviandosi verso l’ascensore.

I tre, però, secondo il racconto del figlio all’emittente locale “Ostia Tv” l’hanno seguita e quando è uscita dall’ascensore se li è ritrovati davanti. La donna ha tentato di reagire ma è stata bloccata e sequestrata, costretta con la forza ad aprire la porta ed a rientrare in casa.  E’ stata legata ed imbavagliata mentre i ladri rovistavano nell’appartamento cercando i soldi ed eventuali valori. Stremata ed impaurita, alla fine, la donna ha collaborato ed ha svelato il nascondiglio del denaro. Intanto, però, alcuni vicini di casa, in sospettiti dai rumori provenienti dall’appartamento, hanno chiamato i carabinieri.  All’arrivo dei militari i tre hanno tentato di dileguarsi. Due sono stati bloccati subito all’interno dell’appartamento, mentre un terzo, con un salto acrobatico ha tentato di fuggire calandosi dal balcone.  Un tentativo di fuga andato male perché si è infortunato ed è stato rintracciato ed  arrestato subito dopo.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE