SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, città lagunare....senza manutenzione

Denuncia di Davide Bordoni per quanto riguarda le strade del litorale romano invase dall'acqua e le alberature che in tutta Roma iniziano davvero a fare paura. Ieri due crolli, per fortuna senza feriti. Attenzione massima anche alle alberature

printDi :: 28 settembre 2020 17:03
allaganeti Ostia

allaganeti Ostia

(AGR) “La pioggia di oggi era largamente  prevista e nonostante questo, Roma si è allagata. – denuncia il consigliere capitolino Davide Bordoni (Lega Salvini premier) - Che a Roma stava per arrivare un nubifragio lo si sapeva da giorni… La mancata manutenzione sulle caditoie e sui tombini ha trasformato le strade in vasche e fiumi a tenuta stagna. A Ostia, nel X Municipio ai danni provocati da rami caduti e raffiche di vento si sono aggiunti quelli dovuti a caditoie e tombini ostruiti, mal funzionanti o non correttamente puliti, che, non permettendo alla pioggia di defluire in tempo reale, hanno reso le strade piscine di dimensioni sterminate. E' evidente che per il Campidoglio la manutenzione ordinaria è un optional altrimenti le immagini che giungono dai pressi del Mercato di Capo Passero in Piazza Tolosetto Farinati degli Uberti non sembrerebbero neppure reali…. Le strade sott'acqua non si vedono neanche più. Chi pagherà' i danni per questa cattiva gestione? Perché' il Campidoglio non ha provveduto a tenere puliti i sistemi di deflusso delle acque? La sindaca Raggi aveva detto che la sua Amministrazione si sarebbe occupata di gestire l'ordinario, basta invece una bomba d'acqua per bloccare tutto”

La denuncia di Bordoni relativa a questa giornata di pioggia compren de anche le alberature di Roma. Al nomentano è cropllato un albero investendo una vettura guidata da una ragazza, grande spavento me incolume.

“La mancata manutenzione e l'incuria che caratterizzano il governo a cinque stelle continuano a mettere a rischio la sicurezza pubblica. – continua Bordoni -Siamo in piena emergenza e Raggi non può limitarsi a dire che il monitoraggio delle piante è stato avviato e che sono stati fatti dei controlli. La situazione è molto seria. Vanno passate al setaccio tutte le aree verdi della città. E’ necessario redigere un Piano straordinario prima che si verifichino gravi incidenti. Solo quest’anno, infatti, si contano due gravissimi episodi, a piazza Venezia e ancor prima a Valle Aurelia, entrambi con ricovero urgente al pronto soccorso. Dopo le strade killer – conclude Bordoni (Lega-Salvini)ora anche le piante che crollano sulla testa delle persone. Chiediamo all'Amministrazione di fare una mappatura urgente di tutte le piante a fusto che ci sono in città, prima che si verifichi nuovamente una disgrazia”

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE