SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, centro storico tra degrado e teppismo, cittadini chiedono posto fisso di polizia

In via degli Aldobrandini ed in via Granito di Belmonte tutte le sere si verificano casi di assembramenti con giovani senza mascherina che disturbano la quiete pubblica, danneggiano auto e lasciano rifiuti. Raccolte centinaia di firme ed inoltrato esposto

printDi :: 31 ottobre 2020 17:56
Ostia, centro storico tra degrado e teppismo, cittadini chiedono posto fisso di polizia

(AGR) I residenti di via degli Aldobrandini e via Granito di Belmonte tornano a chiedere controlli e interventi delle autorità per garantire la sicurezza e la lotta al degrado nelle strade indicate, dove tutte le sere si verificano casi di assembramenti con giovani senza mascherina che disturbano la quiete pubblica. A denunciarlo con un esposto è il comitato spontaneo "Cittadini Centro Storico Ostia" che ha raccolto circa cento firme inoltrando un esposto, corredato da un dossier fotografico, alle autorità competenti.

"Dalle ore 15.30 fino alle prime ore del mattino, - si legge su una nota stampa -  in particolare nelle notti di venerdì e sabato, si è costretti ad assistere e sopportare a forti schiamazzi, dovuti a gruppi di ragazzi senza mascherina accalcati sotto le finestre dei palazzi che si lasciano andare ad intemperanze verbali, entrano nei portoni, lasciando tracce di sporcizia, bottiglie di birra e quant'altro".

Il gruppo di residenti già nel mese di giugno aveva organizzato una serie di iniziative per sensibilizzare le Istituzioni sulla questione relativa alla sicurezza di piazza Tor San Michele e delle vie limitrofe. Vennero raccolte centinaia di firme e inoltrato un esposto nel quale si chiedeva di istituire un presidio fisso delle Forze dell'Ordine in quanto la piazza e le vie intorno erano divenute "una terra di nessuno, da anni abbandonata al degrado e all'insicurezza, dove i residenti hanno paura ad uscire e a rientrare in casa perchè la movida notturna, oltre ad impedire il riposo, è sempre più pericolosa". A conferma delle innumerevoli denunce e segnalazioni l'episodio avvenuto nel mese di luglio quando in piena notte su via Rutilio Namaziano vennero squarciate le gomme di una ventina di auto di residenti parcheggiate.

"Durante l'estate le forze dell'ordine, - continua la nota - che ringraziamo fortemente, hanno attenzionato la nostra zona e i  risultati si sono visti, ma finita l'estate purtroppo sono ricominciati i disagi, specie nelle vie adiacenti alla piazza dove è più facile nascondersi. L'emergenza sanitaria impone controlli costanti e noi chiediamo alle autorità di mandare pattuglie a verificare assembramenti di ragazzi quasi sempre senza mascherina", affermano i residenti". Lo ha comunicato in una nota il comitato spontaneo "Cittadini Centro Storico Ostia".

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE