SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia Antica, sull'antenna in via Nogare e la centralità urbana, la Commissione Trasparenza e Garanzia chiede chiarimenti

Via Nogare, il Dipartimento capitolino avrebbe invitato il Municipio a pubblicizzare la richiesta di installazione e ad effettuare i sopralluoghi per accertare l'idoneità del sito, indicando eventualmente un’area alternativa. Cosa che non sarebbe stata fatta.

printDi :: 06 febbraio 2021 20:12
Ostia Antica, sull'antenna in via Nogare e la centralità urbana, la Commissione Trasparenza e Garanzia chiede chiarimenti

(AGR) "Ieri nel corso della Commissione Controllo e Garanzia del X Municipio abbiamo affrontato due tematiche molto delicate relative al quadrante di Ostia Antica. - esordisce il consigliere Pietro Malara (FdI), presidente Commissione Controllo e Garanzia del X Municipio -  Rispetto alla mancata attuazione della Centralità urbana, è emerso che tutti gli atti sono stati trasmessi al Dipartimento Urbanistica di Roma Capitale addirittura nel 2014: da allora, nessuno ha più chiesto delucidazioni in merito.... Sarà, dunque, cura della Commissione approfondire la questione, anche perché i cittadini vogliono la valorizzazione del quartiere, che non può limitarsi a un parcheggio per pullman turistici e a un eco-mostro attualmente all'attenzione delle autorità preposte. 

Il secondo punto in discussione, - continua Malara - forse ancora più sentito, riguarda l'antenna in allestimento in via Nogara: i residenti hanno avuto la sorpresa dell'inizio lavori per l'installazione di un vero e proprio traliccio a ridosso delle proprie abitazioni. Hanno preteso chiarimenti, avanzando richiesta di accesso agli atti, senza che l'Amministrazione rispondesse per diverse settimane. Per una strana coincidenza, la risposta è arrivata la sera prima della seduta di Commissione: probabilmente, come accaduto altre volte, la convocazione ha fatto scattare qualche campanello d’allarme.

Campanelli che hanno continuato a suonare sempre più forte, visto che è emerso chiaramente come già a giugno il Dipartimento avrebbe invitato il Municipio a pubblicizzare la richiesta di installazione e ad effettuare i sopralluoghi per accertare l'idoneità del sito, indicando eventualmente un’area alternativa. Tutto questo, però, il Municipio non lo avrebbe fatto. Saranno i documenti a darne conferma: se dovesse emergere una condotta omissiva o altre mancanze - conclude Malara -  procederemo con la segnalazione alle autorità competenti. Garantire la legalità e la trasparenza è compito della Commissione; mentre, lo ricordo a tutti, la tutela dei cittadini e della loro salute è un dovere di tutti gli amministratori.”


Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE