SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, al "Grassi" visite ed analisi gratis per parenti ed amici

Scoperta una maxitruffa dalla Guardia di Finanza al nosocomio di Ostia. 141 tra medici ed infermieri denunciati, 543 i beneficiari

printDi :: 21 febbraio 2020 13:56
Ostia, al Grassi visite ed analisi gratis per parenti ed amici

(AGR) Parenti ed amici erano sottoposti ad esami clinici e visite senza pagare il ticket sanitario. E’ accaduto al “Grassi” di Ostia dove 141 tra personale medico e paramedico è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Roma per truffa aggravata dai militari della Guardia di Finanza a conclusione di un’indagine iniziata nel 2017.

I finanzieri attraverso l’esame comparato dei tabulati relativi alle prestazioni erogate e con l’assunzione di testimonianze, sono riusciti a risalire sia agli artefici e sia ai beneficiari della truffa. La pratica adottata era diffusa: la persona bisognosa di una prestazione si rivolgeva a uno dei sanitari compiacenti che, grazie alla password personale per l’accesso al sistema informatico dell’ospedale, avanzava la richiesta. Eseguito l’esame diagnostico erano gli stessi sanitari che venivano in possesso del referto  per consegnarlo al beneficiario, evitando il pagamento del ticket.

Ad usufruire del “servizio” agevolato e gratuito sarebbero state 523 persone, tra parenti ed amici dei sanitari, i denunciati sono accusati di truffa aggravata al Servizio Sanitario Nazionale. I finanzieri hanno comunicato che i vertici della Asl Roma 3 hanno collaborato con gli investigatori fornendo tutto il materiale necessario per risalire all’identità dei presunti responsabili degli illeciti.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE