SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Nel centro di Velletri a 160 km/h, rintracciato grazie alle telecamere, patente ritirata

Un ventenne di Velletri sfreccia ad oltre 160 km/h per le strade del centro, rintracciato dalla polizia grazie alle telecamere, patente ritirata. Nel X Municipio arrestato romeno 35 anni fuggito ad un controllo della polizia, inseguito è stato arrestato

printDi :: 01 febbraio 2021 14:56
Nel centro di Velletri a 160 km/h, rintracciato grazie alle telecamere, patente ritirata

(AGR) Ventunenne romano, era stato arrestato nei primi giorni di dicembre per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti durante un controllo da parte degli agenti della Polizia del commissariato Velletri, diretto da Luca De Bellis, quando il giovane aveva cercato di occultare la droga sotto il SUV condotto dallo stesso. SUV che qualche giorno prima, alla vista della volante si era dato alla fuga a folle velocità per le vie del centro di Lariano facendo perdere le proprie tracce. Con l’ausilio della Polizia Locale però, gli agenti sono riusciti a visionare alcune immagini delle telecamere di sicurezza presenti nella zona e, dalle quali, il veicolo è stato immortalato mentre sfrecciava a folle velocità per le strade del paese. Interpellato il proprietario del mezzo, in merito, ha dichiarato ai poliziotti che quella sera la vettura era in uso a suo figlio, risultato essere il giovane arrestato per droga qualche giorno dopo.

Ultimanti gli accertamenti, il ventunenne romano, residente a Lariano è stato invitato a presentarsi in commissariato per la notifica del verbale di contestazione relative alle violazioni al codice della strada e per il ritiro della patente, trasmessa successivamente alla Prefettura di Roma per la sospensione. Nel X Municipio, invece, a finire in manette un rumeno di 35 anni. L'uomo era stato visto mentre in tarda notte, viaggiava a bordo di un’autovettura. Gli agenti decidevano in considerazione dell’attuale emergenza Covid 19, di procedere ad un controllo ma il 35enne si dava alla fuga in auto terminata in via del Casaletto di Giano dove ha abbondonato il veicolo per fuggire a piedi in un terreno lì vicino. Raggiunto era bloccato dopo una colluttazione ed arrestato per resistenza.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE