SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Misericordia Fiumicino, un ....grazie ai nostri volontari

I volontari della Misericordia di Fiumicino si sono distinti in tutti i settori della protezione civile e non solo per la decisione di partire per Milano, ma anche per l'impegno e il contributo dimostrati sul campo.

printDi :: 18 marzo 2021 21:29
Misericordia Fiumicino, un ....grazie ai nostri volontari

(AGR) "18 marzo 2021. È già passato un anno da quando assistevamo, increduli e con il cuore pesante, allo spettacolo tragico delle colonne di mezzi militari che portavano via le bare delle vittime del coronavirus a Bergamo." A parlare è Elisabetta Cortani, governatrice della Misericordia di Fiumicino, impegnata da un anno con le sue ragazze e i suoi ragazzi nella lotta contro la pandemia. "È facile - prosegue Cortani - essere scoraggiati da un ricordo simile. Troppo facile. Ma io sono qui oggi per dire a tutti perché, invece di perdere la speranza, posso guardare indietro anche con gratitudine e avanti con ottimismo. Posso farlo grazie all'insostituibile squadra di ragazze e ragazzi volontari della Misericordia di Fiumicino.

Questo meraviglioso gruppo di anime, cuori e passione non solo non si è tirato indietro quando l'emergenza ha chiamato, ma ha risposto con forza impiegando tutte le energie disponibili e, ci tengo davvero ad aggiungere, la risorsa più importante che un volontario possa avere: l'umanità.

Tutti abbiamo avuto paura. Io per prima ne ho avuta. Ma è proprio dalla capacità di affrontare la paura che una persona dimostra il proprio coraggio. E questa squadra ha dovuto affrontare la paura ogni giorno: del virus onnipresente, di ammalarsi e potenzialmente contagiare i propri cari, di non farcela, di non poter fare abbastanza. Posso dire oggi che il coraggio dei nostri volontari è stato più forte di qualsiasi paura.

Non è un caso se le nostre ragazze e i nostri ragazzi non si siano limitati ad aiutare il proprio quartiere, o la propria città, ma nel momento più tragico dell'emergenza hanno risposto all'appello e sono partiti in direzione di Milano. Hanno portato anche lì il proprio aiuto, nel cuore della pandemia, dove i mezzi scuri dell'esercito inesorabili portavano via i nostri concittadini che non ce l'avevano fatta."

I volontari della Misericordia di Fiumicino si sono distinti infatti non solo per la decisione di partire per Milano, ma anche per l'impegno e il contributo dimostrati con il loro lavoro sul campo. Al loro rientro a Fiumicino i volontari hanno ricevuto un'accoglienza da veri e propri eroi.

"Il lavoro dei nostri volontari - continua Cortani -  così come il mio ringraziamento, non finisce però qui. Questa squadra si è distinta nell'arco di tutto l'anno anche per l'assistenza che è stata in grado di fornire a chi era in difficoltà a prescindere dal coronavirus. Quelli che spesso, troppo spesso, sono i "dimenticati" che però la Misericordia non abbandona. L'assistenza a domicilio è stata uno strumento prezioso per essere vicini e aiutare concretamente tanti nostri concittadini."

"Ricordo con orgoglio anche il lavoro svolto nell'ultimo anno con il nostro servizio di trasposto e assistenza ai malati - la Misericordia di Fiumicino mette a disposizione infatti un suo servizio di trasporto con ambulanza, nonché di assistenza a domicilio - un compito quotidiano che impiega tante delle nostre energie e al quale non possiamo, non vogliamo, sottrarci, ma che continueremo anzi a portare avanti con passione e rispetto."

"Voglio quindi che oggi sia per noi - aggiunge Cortani, rivolgendosi direttamente alla propria squadra - non solo il giorno in cui guardiamo indietro con tristezza e malinconia, ma anche quello in cui possiamo essere orgogliosi del lavoro fatto e del contributo concreto che abbiamo dato nella lotta alla pandemia, così come dell'aiuto che abbiamo portato a tanti nostri concittadini. Siate orgogliosi.

Non è mia abitudine rivolgermi al pubblico in veste di governatrice della Misericordia di Fiumicino, ma oggi non posso fare altrimenti e il mio messaggio è dedicato a voi. Grazie volontari della Misericordia di Fiumicino, per tutto quello che avete fatto in questi 12 mesi e che continuate a fare! Grazie dal più profondo del cuore."

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE